Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Sabato 8 giugno prossimo ad Arpino il convegno sul libro “Il femminismo prima delle femministe. Salvatore Morelli e Victoria Woodhull” di Greta Mastroianni: una riflessione sul ruolo della donna, ieri e oggi

30 maggio 2019

Sabato 8 giugno 2019, con il patrocinio della provincia di Frosinone e del Comune di Arpino, presso lo storico castello Ladislao, in Piazza Caduti dell’Aria di Arpino, a partire dalle ore 18.00 si terrà un convegno sul libro  “Il femminismo prima delle femministe. Salvatore Morelli e Victoria Woodhull”, di Greta Mastroianni, volto a far conoscere alla comunità locale la loro figura e soprattutto a riflettere sul ruolo della donna ieri e oggi.

Dopo l’accoglienza degli ospiti, con la visita guidata al Museo Umberto Mastroianni, alle ore 17.30, seguiranno i saluti di benvenuto delle Autorità, l’introduzione ai lavori da parte di Massimo Struffi, già Senatore della Repubblica, e gli interventi di relatrici e relatori, moderati dal Presidente della Fondazione Umberto Mastroianni, Andrea Chietini: Ina Camilli, già Consigliera parlamentare della Camera dei deputati e membro del gruppo Consulta le Donne, Vito Uggenti, Rappresentante del Comitato Civico Cittadino “Salvatore Morelli” di Carovigno, Luigi Cesaria, Presidente dell’Università Popolare di Carovigno, Maria Grazia Colombari, professoressa e autrice del volume “Salvatore Morelli, il deputato delle donne” e Greta Mastroianni, Dottoranda in Studi di Genere a Roma Tre.

Il libro "Il femminismo prima delle femministe. Salvatore Morelli e Victoria Woodhull”, di Greta Mastroianni, che dà il titolo al convegno, è il frutto di un lavoro di ricerca di un anno, che ha portato alla pubblicazione a gennaio del 2018 della tesi sperimentale in Gender and Political Theories di Greta Mastroianni. Lo studio, avanzando nuove ipotesi e valutazioni, compara la vita, le opere e il pensiero di Salvatore Morelli e Victoria Woodhull, terminando con l’analisi dell’attuale condizione giuridica, politica e sociale delle donne. Sarà possibile acquistare il volume durante il convegno oppure online su Boopen.it, Amazon.it, laFeltrinelli.it, Ibs.it e libreriauniversitaria.it. 

L’evento è aperto al pubblico e si invita la cittadinanza a partecipare.
 



TI POTREBBERO INTERESSARE

Paliano. Convegno sulla violenza contro le donne

Il 5 dicembre nella sala consiliare
In occasione della Giornata sulla violenza contro le donne, l’Amministrazione Comunale di Paliano ha deciso di organizzare un convegno per affrontare questo delicato tema a partire della diverse connotazioni che la violenza sulle donne può assumere. Non solo violenza fisica dunque, ma anche violenza psicologica.
Prosegue il tour di presentazione del libro “Federica, la ragazza del lago” del giornalista e scrittore Massimo Mangiapelo. Il libro racconta la vicenda di Federica Mangiapelo, la 16enne trovata morta sulle rive del lago di Bracciano il 1° novembre 2012, vicenda nota alle cronache nazionali per la quale è stato condannato in primo grado a 18 anni di carcere per omicidio colposo aggravato il fidanzato della ragazza, Marco Di Muro. Massimo Mangiapelo presenterà il suo libro domani alle ore 11,45 in Piazza Spada a Fiuggi, nell’ambito del Fiuggi Summer Woman, evento dedicato al problema della violenza sulle donne. Ad affiancare l’autore durante la presentazione, ci saranno Martina Innocenzi, assessore ai servizi sociali del Comune di Fiuggi; Michaela Sevi, sociologa / Sportello Donne Vittime di Violenza; Emilio Orlando, giornalista di cronaca nera de La Repubblica; Antonella Formicola, criminologa; Francesca Arpino, avvocato.
Seconda giornata del convegno “L’Europa in comune” ad Anagni.
Torna l’appuntamento con il Convegno Nazionale della F.I.L.D.I.S. sul tema Comunicazione e Linguaggi volto alla promozione sociale, culturale e professionale delle donne “al di sopra di ogni questione di razza, lingua, religione o opinioni politiche”, in modo che esse possano esprime al meglio i loro talenti ed essere un punto di riferimento anche per la famiglia, nucleo fondante della società.
Casa cinematografica cerca comparse, uomini e donne, da inserire nel cast di un importante film che si girerà a fine luglio a Civitavecchia di Arpino; ecco come fare per candidarsi