Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anche Legambiente Anagni all'incontro "Verso il nuovo piano Rifiuti del Lazio" che si terrà all'Università di Roma "La Sapienza" giovedì 18 aprile prossimo

11 aprile 2019

Una delegazione di Legambiente Anagni parteciperà giovedì 18 aprile prossimo all'incontro "Verso il nuovo piano Rifiuti del Lazio" che si terrà nell'aula 3 dell'edificio "E. Fermi", Istituto di Fisica, dell'Università di Roma "La Sapienza". Al convegno parteciperà Massimiliano Valeriani, assessore al ciclo dei Rifiuti della Regione Lazio; saranno inoltre presenti rappresentanti dei Consorzi, della Regione, delle associazioni e degli studenti, ognuno dei quali con le proprie analisi e proposte verso l'economia circolare del Lazio.
"Sarà un importante momento di discussione e confronto con le istituzioni che hanno il potere di prendere decisioni che poi influenzeranno la vita anche dei cittadini della valle del sacco. Legambiente lazio ha promosso l'incontro anche con la presenza dei soggetti che, concretamente, si occupano dei rifiuti", ha dichiarato la dott.ssa Rita Ambrosino, referente cittadina di Legambiente, ad anagnia.com. L'incontro è aperto a tutti; per informazioni ci si può rivolgere a questo indirizzo di posta elettronica: posta@legambientelazio.it.


TI POTREBBERO INTERESSARE

La dott.ssa Rita Ambrosino e la prof.ssa Anna Natalia, rispettivamente presidente del circolo Legambiente Anagni e presidente dell-area dell-area in questione - un serio pericolo di incendio dovuto alla presenza imponente di vegetazione, "la cui crescita - sottolineano Anna Natalia e Rita Ambrosino - non viene più regolata da alcuna attività agricola o di pascolo animale". Il rischio concreto - per Anagni Viva e per Legambiente Anagni - è che con l-ecosistema".
"Prendiamo atto con soddisfazione dell'adesione del comune di Anagni alla fase iniziale del protocollo del contratto di Fiume per il Sacco", ad affermarlo - in una nota inviata a questa redazione - è la dott.ssa Rita Ambrosino, responsabile di Legambiente Anagni;
E' in pieno svolgimento, in questi giorni l'iniziativa “Puliamo il mondo”, la campagna di sensibilizzazione di Legambiente sul problema dei rifiuti. L'iniziativa si prefigge di rimuovere i rifiuti abbandonati dagli spazi pubblici, dalle strade ai parchi e ai canali, con giovani, anziani, italiani e non, amministratori locali, imprese, scuole, uniti da un obiettivo comunale:
Si è parlato di ecoreati e ritardi nella bonifica della Valle del Sacco nel corso dell'interessante assemblea pubblica organizzata da Legambiente Anagni venerdì 15 gennaio alla sala della Ragione; come spiega Carlo Ribaudo, blogger ed attivista, "è stato un incontro molto interessante che ha avuto un grande successo di pubblico. Si è entrati anche nel vivo del problema dell'inquinamento del nostro territorio, grazie alla partecipazioni di personalità di grande competenza". L'incontro, organizzato da Rita Ambrosino, presidente di Legambiente Anagni, è stato moderato da Carlo Ruggiero, giornalista.
Legambiente Lazio insieme al circolo di Anagni, dice no al riavvio dell’inceneritore Marangoni ad Anagni, al revamping degli inceneritori di Colleferro e all’incenerimento dei rifiuti, rivolgendosi alla Regione affinché non sia concessa l’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) dell’impianto Marangoni. Intanto gli avvocati del CeAG (Centro di Azione di Giuridica) di Legambiente Lazio, stanno valutando la strategia più appropriata al fine di bloccare ogni iter autorizzativo in corso.