Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

"Due cuori, quatto pedali: viaggi (poco) romantici attraverso l'Europa": venerdì 15 marzo a Frosinone la presentazione del libro di Piero Lancia

8 marzo 2019

 

“Dove la trova un'altra che condivide con lui trentasei anni di matrimonio, tre figli e diecimila chilometri in bicicletta!” Al termine dell'ennesimo viaggio con suo marito tra le meraviglie d'Europa, Giuliana si lascia andare ad una semplice ma perentoria considerazione che è anche una riflessione sul loro percorso coniugale.

Il libro scritto dal presidente della Fiab Frosinone, Piero Lancia, è un inno all'avventura su due ruote, da condividere non senza conflitti e confronti, con la persona che si ama. Così l'esercizio letterario diventa un racconto di coppia, ma al contempo un diario di bordo.

Scritto in punta di “pedale”, Due cuori, quattro pedali. Viaggi (poco) romantici attraverso l'Europa è pubblicato dalla Casa Editrice dei Merangoli e verrà presentato venerdì 15 marzo alle 18 presso il Birracolo di via Firenze a Frosinone.

Nel libro Piero e Giuliana descrivono a due voci, con ironia e sagacia, le loro esperienze ciclistiche dalla Svizzera alla Francia, dalla Germania alla Repubblica Ceca, sfidando il vento, la fatica e la sorte talvolta avversa. Lui è meticoloso e progetta il viaggio in modo scientifico, lei si lascia guidare lungo l’itinerario, ma sbuffa quando le salite diventano troppo dure. Le loro differenti riflessioni, sensazioni e personalità emergono tra paesaggi lussureggianti, fiumi, castelli e borghi medievali, solcati da infinite piste ciclabili che rappresentano le arterie del turismo europeo e fonte di enormi risorse per le economie locali. Insieme, tra un battibecco e una tavoletta di cioccolato divisa fino all’ultima briciola, viaggiano alla scoperta di Paesi e popoli diversi.

Il libro, che disegna nei dettagli i luoghi visitati, si trasforma anche in un'utile guida per chi volesse avventurarsi in questi sentieri ciclabili, con consigli su cosa vedere, dove mangiare e dormire e i siti dove informarsi. Al termine della presentazione, brindisi a base di birra quasi a rievocare gli accoglienti Biergarten nel cuore dell'Europa.

L'augurio di Fiab Frosinone è che presto anche i nostri territori possano trasformarsi in un'attrazione golosa e accogliente per i cicloturisti.



TI POTREBBERO INTERESSARE

Ciclismo storico a Frosinone: per FIAB Frosinone necessario un ritorno alla bici

L'associazione ambientalista: “Piste ciclabili non rinviabili”
I ciclisti della Nova Unione Velocidepedistica Italiana hanno fatto la prima tappa nel capoluogo ciociaro
La Federazione Italiana Amici della Bicicletta all'inaugurazione del Parco Matusa Infopoint nell'area verde per la campagna tesseramento 2019; l'evento di sabato e domenica sarà l'occasione per conoscere meglio l’associazione e le sue attività
Lo scorso fine settimana nell’ambito del progetto “ Le Ferrovie dimenticate” organizzato dalla FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), tanti amanti delle due ruote si sono riversati di quella che fu la linea ferroviaria Roma – Fiuggi, attraversando il tratto di pista ciclabile che attraversa i Comuni di Paliano, Serrone, Piglio, Acuto e Fiuggi. L’iniziativa “Da Roma a Fiuggi: in bici lungo la ferrovia dismessa” organizzata da Mario Girolami, ha riscosso grande successo con l’ausilio organizzativo dei cicloattivisti romani (Volontari Ciclabile Tevere – Vitinia in Bici e Pedalando Uniti – FIAB Roma Naturamici).
"Bimbimbici" anche a Frosinone: piccoli ciclisti montano in sella; l'appuntamento è per domenica 9 giugno al Parco Matusa con un percorso cittadino, giochi, indovinelli e una gustosa colazione
In occasione della “giornata FIAB delle ferrovie dimenticate” dello scorso 4 e 5 marzo la FIAB di Roma (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) organizzò una pedalata, lungo la pista ciclabile Paliano – Fiuggi, con grande partecipazione da parte di tanti ciclisti romani. In quell’occasione il Sindaco di Piglio Mario Felli incontro i partecipanti, ed organizzò un successivo incontro presso la sede comunale di Piglio a cui parteciparono oltre ai Sindaci attraversati dalla pista ciclabile (Acuto, Serrone, Paliano) rappresentanti della FIAB, altre sigle legate alle due ruote, tra cui Naturamici e Bicichigi.