Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

"Il Giorno della Memoria" verrà celebrato venerdì 25 gennaio presso l’ex Campo “Le Fraschette” di Alatri

24 gennaio 2019

"Il Giorno della Memoria" verrà celebrato venerdì 25 gennaio p.v. presso l’ex Campo “Le Fraschette” di Alatri a partire dalle ore 10.30 su iniziativa del  Prefetto di Frosinone, dott. Ignazio Portelli, del sindaco di Alatri ing. Giuseppe Morini e con la collaborazione dell’Associazione Nazionale  Partigiani Cristiani.  Alla manifestazione interveranno:
il Prefetto di Frosinone dott. Ignazio Portelli, il  Sindaco di Alatri ing. Giuseppe Morini, il dirigente  USR di Frosinone Dott. Pierino Malandrucco, la responsabile dell’archivio storico Comunità ebraica di Roma (ASCER) “G. Spizzichino” dott.ssa Silvia Haia Antonucci.
Durante la manifestazione verranno consegnate delle medaglie d’onore da parte del  dott. Ignazio Portelli  ai familiari delle vittime della deportazione. La popolazione è vivamente invitata a partecipare per non dimenticare.
La storia del Campo Le Fraschette, è stata riportata alla luce grazie ad una intensa attività di ricerca e documentazione archivistica e testimoniale portata avanti dall’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani di Frosinone che nel corso del primo decennio del 2000 ha pubblicato due studi e realizzato numerosi convegni sul tema.
Il Campo oggi è ancora delimitato da un muro di cinta, da una garitta ben conservata, da baracche sparse all’interno dell’intera area e da una chiesetta ormai semi distrutta.
Dopo la guerra, per lunghi anni, il Campo ha continuato a funzionare come Centro Raccolta Profughi e anche questa storia è stata documentata e ben testimoniata.
L’ANPC di Frosinone ha più volte ed insistentemente lanciato appelli affinché almeno una parte di questo luogo della memoria venga salvaguardato a testimonianza di ciò che è stato.

Giorgio Alessandro Pacetti
 


TI POTREBBERO INTERESSARE

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha deliberato la concessione di un contributo di € 500mila per l'ex Campo Le Fraschette di Alatri, nell’ambito dell'iniziativa tesa a "recuperare luoghi dimenticati della cultura", della quale l'A.N.P.C. di Frosinone si è fatta promotrice nel 2016 con la raccolta di mail alla stessa Presidenza per segnalare l'ex Campo Le Fraschette; la raccolta si è svolta in Alatri, nella nostra Provincia e in altre Regioni. Lo comunica Carlo Costantini dell’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani della Provincia di Frosinone. Giorgio Alessandro Pacetti
La colpa è solo per la siccità? Nel caratteristico laghetto dell’Inzuglio è sparita l’acqua. L’amara segnalazione è sempre di Giorgio Alessandro Pacetti che con queste due foto vuole evidenziare l’accaduto. Peccato!!! Anche a Piglio, c’era una volta, come nelle fiabe un laghetto. Giorgio Alessandro Pacetti
E’ composta di volumi che raccolgono migliaia di ritagli di giornali. L’originale iniziativa è di Giorgio Alessandro Pacetti. S’è fatta una biblioteca con ritagli di giornali. E’ composta di migliaia di pezzi. Legge i quotidiani con le forbici in mano. Lo fa da più di cinquantacinque anni. Segue di tutto e di tutto si occupa. Ritaglia, raccoglie, cataloga; con pazienza certosina, in un centinaio di grossi raccoglitori, ci ha messo di tutto. Meglio e più che un computer ed ha una memoria di ferro. Dice che si tratta di un hobby, ma chi lo conosce bene giura che il collega Giorgio Alessandro Pacetti, geometra, cultore di storia locale, ex ispettore onorario della Soprintendenza, giornalista-pubblicista e Giudice presso la Commissione Provinciale di Frosinone, originario di Piglio nell’alta Ciociaria, ha il virus della carta stampata nelle vene.
178 anni fa passava a Piglio l’eroe dei due mondi: Giuseppe Garibaldi. Una lapide, posta lungo il Viale Umberto I°, a due passi dalla sede comunale, ne ricorda ai posteri il passaggio di Giuseppe Garibaldi per accorrere in difesa della Repubblica Romana, “aggredita dal prete e dallo straniero”. Per Memoria La Democrazia Pigliese P.