Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Turismo lento e sostenibile: il sistema degli Ernici e dei Simbruini: sabato prossimo a Trivigliano un importante convegno

11 gennaio 2019


Un territorio con grandi potenzialità di sviluppo, forte di un’enorme ricchezza custodita nei suoi boschi, della qualità delle sue acque, fornito di rare bellezze naturalistiche e monumentali, delle sue due stazioni sciistiche, delle abbazie tra le più belle e celebri del mondo, di un centro di elevatissima ricettività alberghiera, confortato dalla qualità dei suoi vini, del suo olio e di tanti prodotti eccellenti. Il territorio dei monti Ernici e Simbruini è il comprensorio al centro del convegno organizzato dalla XII Comunità Montana presso uno dei suoi punti informativi. Sabato prossimo, 12 gennaio, nella Casa del Lago, sulle sponde di Canterno, si confronteranno esperti, amministratori, importanti rappresentanti istituzionali per mettere a fuoco i cardini di un progetto di sviluppo integrato e sostenibile. Nella mattinata si discuterà essenzialmente delle opportunità di un’efficiente industria boschiva. Nel pomeriggio saranno analizzate le potenzialità di quel che può diventare un prodotto turistico perfetto. Questo è l’anno del “turismo lento e sostenibile” e il sistema degli Ernici-Simbruini è perfetto.
Il programma prevede:
ORE 9.30
Saluti del Sindaco del Comune di Trivigliano Ennio Quatrana 
Presentazione convegno a cura di Achille Bellucci
Presidente della XII Comunità Montana dei Monti Ernici
INTERVENTI
ORE 10.00
Piani di Gestione e Assestamento Forestali e possibilità Occupazionali
Dr Maurizio Putzolu Responsabile R.D.M. Progetti - Firenze
ORE 10.30
L’Enogastronomia, identità di un territorio. 
I Prodotti Tipici Locali ed il loro ruolo quale futuro occupazionale per i giovani
Chef Salvatore Tassa intervistato dal giornalista Dario Facci
ORE 11.30
2008-2019 progetto”Artigian Ernici” e prospettive per il recupero 
e valorizzazione dei vecchi mestieri
Francesco Chiucchiurlotto coordinatore consulta borghi e paesi Anci Lazio
ORE 12.30
Conclusioni: Graziano Cerasi, capo segreteria Assessorato Agricoltura 
e Ambiente della Regione Lazio
Mauro Buschini, Consigliere Regionale del Lazio 
(Ex Assessore Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio)
Degustazione di vini e prodotti tipici Ciociari 
in collaborazione con “La Strada del Vino Cesanese del Piglio”
ORE 14.30
2019 Anno del Turismo Lento e Sostenibile.
Il Turismo quale fattore collante per lo sviluppo del territorio e le sue risorse


Gianni Bastianelli Direttore Esecutivo E.n.i.t. Agenzia Nazionale Turismo 


Marco Bussone Presidente U.n.c.e.m. Unione Nazionale Comunità 
ed Enti Montani
ORE 15.30
Tavola Rotonda: 
Raccolta, suggerimenti, proposte, iniziative e risposte ad eventuali quesiti.
ORE 17.00
Anticipazioni sul Piano Triennale della Regione Lazio del Turismo
Conclusioni: Delineamento sulle risultanze dell’iniziativa
Sara Battisti, Consigliere Regionale del Lazio
Lorenza Bonaccorsi – Assessore Turismo della Regione Lazio
Degustazione di vini e prodotti tipici Ciociari 
in collaborazione con “La Strada del Vino Cesanese del Piglio”
Interventi operatori del settore


TI POTREBBERO INTERESSARE

Uno dei migliori dieci vini d'Italia ha il sapore del Sole e della Terra di Ciociaria; a decretarlo è stata la giuria insigne composta da esperti e critici enogastronomici, degustatori e giornalisti di Bibenda 2017 - la più autorevole guida del bere nazionale, redatta dalla F.I.S., Federazione Italiana Sommeliers - che ha incluso il Cesanese del Piglio Superiore D.O.C.G. Romanico delle cantine Coletti Conti di Anagni tra i dieci migliori vini italiani.
Visita di fine corso alla Cantina Terenzi per i corsisti che hanno preso parte alla serie di lezioni del primo livello della scuola di Sommelier AIS di Roma; nei giorni scorsi a Serrone, la famiglia Terenzi ha ricevuto la gradita visita degli studenti e del presidente dell-importante azienda - produttrice, tra l'altro, di rinomati vini quali il Velabro e il Vajoscuro - per raccontare la Terra di Ciociaria e svolgere una lezione didattica sul vino Cesanese, con le sue peculiarità e la particolare vocazione del territorio e della famiglia Terenzi per questo vino. I ragazzi, dopo aver trascorso una giornata in azienda, sono andati via entusiasti di aver assistito alle lezioni in vigna tenute da Giovanni Terenzi, ma soprattutto di aver scoperto un territorio, quello in cui si produce il vino Cesanese, capace di offrire così tante meraviglie ed opportunità.
Per il secondo anno consecutivo a Trivigliano la manifestazione “Sport e Disabilità”: una intera giornata dedicata ai ragazzi diversamente abili
Musica dal vivo, atmosfera frizzante, ottimo vino Cesanese e gli occhi al cielo a guardare le stelle cadenti: è stato questo il mix che ha reso perfetto l'evento "Calici di Stelle" organizzato dal vice-sindaco di Piglio Francesco Fontana in collaborazione con l'amministrazione comunale e con l'associazione Città del Vino;
Si intitola AssaporAndoAnagni l'iniziativa che prende il via domani, giovedì 26 febbraio nella Città dei Papi, nata dalla collaborazione di Progetto Anagni con La Strada del Vino Cesanese.