Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone. Incontri culturali nella Biblioteca Comunale: il 10 gennaio Stefano Testa presenterà due giovani giallisti Gianluca Calvino e Pierluigi Felli

8 gennaio 2019

Anche il genere letterario “giallo” ha le sue mille sfumature. Il 10 gennaio 2019 alle ore 17.30, presso la Biblioteca Comunale di Frosinone sita in Corso della Repubblica n.62, l’Associazione Culturale “I Biblionauti” dara` a tutti la possibilità di conoscere quelle che caratterizzano le ultime fatiche letterarie di Gianluca Calvino (docente di scrittura creativa ed editor napoletano, il quale presenterà al pubblico il suo romanzo “Colpa di chi muore”, edito da Homo Scrivens) e di Pierluigi Felli (scrittore nato a Piglio, da molto tempo residente a Latina, che ci parlerà invece di “Tutti presenti meno uno”, il suo quarantunesimo romanzo, da poco pubblicato per la Pulp Edizioni).
I due scrittori saranno presentati dal nostro Stefano Testa. “Si tratta di due autori molto diversi tra di loro per provenienza, carattere e modi di pensare” - ci dichiara Testa - “ma che hanno la non comune capacita` di riuscire a condire abilmente le loro intricate trame gialle con un pizzico di ironia. Il che non guasta mai. I protagonisti delle inquietanti storie narrate nei due romanzi sono il commissario Marcello Orlando ed il noto investigatore privato Andrea Doria, alle prese con feroci serial killer da smascherare e consegnare alla giustizia. Due originali modi di interpretare il genere “giallo”, quelli di Calvino e Felli, che sorprendono in ogni pagina; due romanzi avvincenti, densi di riferimenti musicali, cinematografici culturali e di costume. Che regalano al lettore momenti di grande efficacia narrativa”.
L’Associazione culturale i Biblionauti e la Biblioteca Comunale Turriziani di Frosinone hanno messo a punto un programma di incontri culturali mensili che coinvolgeranno scrittori locali, scrittori emergenti, personaggi dell’arte e della cultura, storici e giornalisti. Gli incontri si tengono presso la sede della Biblioteca e di regola un giovedì al mese alle ore 17:30.
“Con questo prossimo incontro di gennaio con i due giallisti presentati da Stefano Testa” ci dichiarano il Direttore della Biblioteca Comunale Angelo D’Agostini e il Presidente della Associazione i Biblionauti Paola Gangeri promotori di questa iniziativa “si conclude la prima fase sperimentale di questa serie di incontri culturali e prossimamente presenteremo il programma dei prossimi incontri. Questi appuntamenti sono rivolti in particolare ai giovani e si svolgono nella sede della Biblioteca comunale che rimane un centro motore di sviluppo e diffusione della conoscenza e della cultura”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Venerdì 7 aprile, ore 16,30 presso la Biblioteca Statale Antonio Baldini di Roma (Via di Villa Sacchetti, 5- Parioli) Giovana Napolitano Morelli e Pino Pelloni presentano il libro di Maria Scerrato “Fiori di ginestra. Donne briganti lungo la frontiera 1864-1868”, nell'ambito degli incontri letterari promossi dalla Fondazione Levi Pelloni. Si tratta di un libro di racconti ispirato alla vita e alle gesta di sette personaggi femminili molto particolari.
I Biblionauti riprendono la navigazione; i prossimi appuntamenti sono i Narrastorie e il Laboratorio di scrittura creativa
Lo scaffale degli autori locali si arricchisce di un nuovo volume sulle vicende del Lazio meridionale che verrà presentato sabato 15 ottobre presso la Villa Comunale di Frosinone.
Appena nata ma già grande, visto l’appuntamento prestigioso a cui legherà il proprio nome. Stiamo parlando dell’associazione culturale “I Biblionauti”, nata per divulgare lo spirito del circolo di lettura “Libri in circolo” della biblioteca comunale “Turriziani” di Frosinone, che organizzerà, quest’anno, l’ormai consueto appuntamento con “La lettura esercizio della ragione e dell’emozione”.
Il 6 aprile l’Assessore alle Politiche Scolastiche Campoli ha partecipato all’inaugurazione della nuova biblioteca della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo di Paliano. Dopo diversi anni in cui i libri della scuola erano stipati in un locale poco fruibile, ora è stata allestita un’aula più adatta e consona ad essere impiegata come biblioteca dai bambini.