Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Nasce il primo G.A.S. (gruppo di acquisto solidale) di Ferentino: la presentazione giovedì 11 ottobre alla trattoria Mulino e Pastificio a partire dalle 18.30

10 ottobre 2018

Giovedì 11 ottobre, presso la trattoria Mulino e Pastificio a partire dalle 18.30, verrà presentato il primo G.A.S. (gruppo di acquisto solidale) di Ferentino. Il progetto nasce per iniziativa dell’associazione di promozione sociale “Benvenuti al Fud”, zelantemente attiva su tutto il territorio della Ciociaria nella promozione e valorizzazione dei prodotti alimentari di qualità, nonché delle tradizioni enogastronomiche territoriali. Tale iniziativa ha ottenuto il contributo della Regione Lazio e dell'Arsial (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione dell'Agricoltura del Lazio).

Ma che cos’è un G.A.S.? I gruppi di acquisto solidale sono gruppi di acquisto, organizzati spontaneamente, che partono da un approccio critico al consumo e che vogliono applicare i principi di equitàsolidarietà e sostenibilità ai propri acquisti (principalmente prodotti alimentari o di largo consumo). 

Perché solidale? Un gruppo d’acquisto diventa solidale quando decide di utilizzare i principi di economia solidale e sostenibile come criterio guida nella scelta dei prodotti, che li connota come esperienze nel campo del consumo critico e consapevole. Tali principi di equità e solidarietà, si estendono naturalmente ai piccoli produttori che forniscono i prodotti nel rispetto dell’ambiente e della collettività. 

Quanto è importante far parte di un G.A.S.? Perché essere un consumatore consapevole è ormai un’esigenza fondamentale. Acquistare un alimento che gode di una tracciabilità trasparente dalla produzione alla trasformazione, sapere se chi lo ha prodotto ha rispettato le risorse naturali e le persone che lo hanno trasformato, qual è l'impatto sull'ambiente in termini di inquinamento, imballaggio, trasporto: è questo che fa un consumatore critico. Secondario, ma altrettanto fondante, è il richiamo all'importanza delle relazioni sociali ed umane o del legame tradizioni agricole e gastronomiche.

 

Per rendere la presentazione del G.A.S. una vera esperienza immersiva, verrà riprodotto un incontro tipo tra “gasisti” e produttori locali di alimenti di qualità (prodotti agroalimentari con certificazione biologica, DOP, IGP, DOC, DOCG), i quali offriranno una piccola degustazione delle loro produzioni. Tutto mediante l'ausilio di eco stoviglie e packaging plastic free, al fine di sensibilizzare la cittadinanza alla lotta al consumo di plastica. Qui l'evento su Facebook, qui la fan-page dell'associazione.

articolo a cura di Serena Proietti

 
 
 


TI POTREBBERO INTERESSARE

La città di Ferentino apre le porte al consumo consapevole con il taglio del nastro - avvenuto ieri pomeriggio alla trattoria Mulino e Pastificio - del G.A.S., acronimo di gruppo di acquisto solidale, per iniziativa dell’associazione di promozione sociale “Benvenuti al Fud”. Tanti gli ospiti accorsi per l'occasione, a fare gli onori di casa l'avv. Matteo Pennacchia, esperto di diritto alimentare.
È stato inaugurato presso la Piscina Comunale di Fiuggi il sollevatore per persone disabili. Per Martina Innocenzi, assessore comunale, si tratta di "un risultato importante, frutto di un percorso iniziato questa estate con l'avvio da parte del Comitato Quartiere Colle di una raccolta fondi da destinare all'acquisto del sollevatore. Un obiettivo raggiunto grazie all'inaspettata donazione del nostro Valerio Agnoli che ha mostrato sensibilità e amore incondizionato per la nostra Città. Quando la rete di solidarietà tra istituzioni, associazioni e cittadini funziona, i risultati sono visibili. Fiuggi si conferma una Città solidale e al fianco dei più deboli. Da oggi lo Sport sarà accessibile a tutti e stiamo già lavorando alla costruzione di un progetto che unisca Sport e Disabilità non solo in piscina ma in tutte le strutture sportive. Ringrazio di cuore Valerio Agnoli, il Comitato Quartiere Colle in particolare Matilde Fiore, il Centro Nuoto Fiuggi e tutti i cittadini che stanno contribuendo a rendere Fiuggi una Città accessibile a tutti".
Un giornata intera dedicata alla solidarietà col pensiero rivolto alle vittime della tragedia che poco più di un mese fa ha duramente colpito il centro Italia; il piccolo Comune di Gavignano promuove una sottoscrizione in favore delle popolazioni vittime del terremoto che ha distrutto Amatrice, Accumoli ed i comuni limitrofi. L'evento comincerà a partire dalle 16 di sabato pomeriggio con attività e giochi organizzate da "Un borgo per Amico"; alle 16.30 al campo sportivo comunale si terrà l'incontro di calcio amichevole tra Real Gavignano e A.S.D. Amatrice. La sera, in piazza dell'Assunzione e in piazza dei Caduti, si terrà l'evento solidale vero e proprio con la "Cena per la Solidarietà", il cui intero ricavato verrà devoluto alle popolazioni colpite dal sisma. Tutti sono invitati a partecipare.
Erri De Luca torna in Ciociaria, ospite della Biblioteca comunale di Ferentino e grazie alla fattiva collaborazione di Cristina Iorio e Serena Proietti. Il noto scrittore e poeta, conosciuto anche per il suo impegno nel sociale e per le battaglie sui diritti civili, ha accolto con entusiasmo l’invito della biblioteca gigliata che, proprio con Erri De Luca, avvia un interessante progetto d’incontri con gli autori.
Appuntamento radiofonico ieri (martedì 1 dicembre 2015) per Matteo Imbrò e Andrea Benevelli. I due atleti amaranto sono stati ospiti della web radio “Radio Ferentino” (www.radioferentino.it) nel programma Bax’s Angels in onda ogni martedì sera alle ore 22.00 e condotto da: Manuela Iorio, Giulia Giorgi, Serena Proietti e Basilio Pennacchia. Nelle foto Matteo e Andrea con Manuela, Giulia e Serena durante il programma. Abbiamo chiesto proprio a due delle conduttrici di raccontarci come è andata l’intervista radiofonica. radio_ferentino_imbro-benevelli_03Serena Proietti: “Bax’s Angels è un programma tutto al femminile, di rado parliamo di sport, a meno che non si tratti di David Beckham. La puntata di ieri (martedì) è stata una grande scommessa anche per noi. Tuttavia facciamo parte della tifoseria più accanita, per questo non solo abbiamo accettato di intervistare i ragazzi senza pensarci due volte, ma ci siamo sentite anche molto lusingate. Poco tecnicismo, perché di tiri liberi, assist e pick and roll non ne sappiamo un granché, e che Andrea Benevelli e Matteo Imbrò siano ottimi giocatori è già cosa nota. La nostra è stata un’intervista inedita, volevamo che il pubblico conoscesse meglio i ragazzi, da dove vengono, chi sono e soprattutto dove vogliono arrivare. Andrea e Matteo sono stati due ottimi interlocutori, hanno risposto anche alle domande più leziose e non si sono tirati indietro nemmeno di fronte al test di cultura generale, ma è evidente che i ragazzi ai fuori progra