Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone, mercoledì al via il Teatro tra le porte

9 luglio 2018

 

È stata presentata questa mattina l’edizione 2018 del Teatro tra le porte, organizzata, anche quest’anno, dall’amministrazione comunale, con il contributo della Banca Popolare del Frusinate, nello splendido scenario di piazza Valchera. Erano presenti l’assessore alla cultura, Valentina Sementilli, l’assessore al centro storico, Rossella Testa, il consigliere delegato ai grandi eventi, Gianpiero Fabrizi, il Presidente della Banca Popolare del Frusinate, Domenico Polselli e la presentatrice Paola Salvatore. “Anche quest’anno, in virtù di un cartellone coinvolgente e a ingresso totalmente gratuito, la rassegna teatrale estiva in piazza Valchera costituirà una avvincente anteprima della stagione teatrale di prosa che, dal prossimo autunno, ritornerà all'interno del teatro comunale Nestor – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani -  Ogni mercoledì sera di luglio e del mese successivo (fatta eccezione per la data di giovedì 16 agosto), il sipario del Teatro tra le porte si aprirà, dunque, per divertire e intrattenere una platea che, negli anni, si è mostrata sempre più affezionata e numerosa”.

“Siamo partiti da una città sprovvista di teatro, per troppi anni. Oggi Frosinone può vantare due rassegne teatrali, una estiva e una invernale, accessibili a tutti, e due teatri comunali acquisiti dall’amministrazione Ottaviani, divenuti patrimonio pubblico – hanno dichiarato gli assessori Testa e Sementilli e il consigliere delegato Fabrizi  –  Gli appuntamenti teatrali estivi, inoltre, godono della bellissima cornice di piazza Valchera, molto apprezzata dagli interpreti perché in questa location unica sentono il contatto e la partecipazione da parte del pubblico, quel pubblico sempre molto numeroso che ha decretato il successo della manifestazione. Chi rimane in città potrà così fruire di spettacoli gratuiti e di grande qualità fino alla fine di agosto, in linea con l’attenta programmazione culturale dell'amministrazione Ottaviani”. Gli assessori e il consigliere hanno quindi ringraziato “La Banca, oggi presente con il Presidente Domenico Polselli, per la grande sensibilità e la vicinanza sempre mostrate nei confronti delle iniziative culturali”. Il Dott. Polselli ha sottolineato come la crescita di un territorio dal punto di vista economico passi per la cultura e, per realizzare tale obiettivo, nulla è più consono del teatro, per offrire non solo intrattenimento ma anche un messaggio formativo. 

La serata inaugurale della rassegna si terrà mercoledì 11 luglio alle 21.15 con “Il gufo e la gattina”, con Rita Forte e Pietro Longhi; regia di Silvio Giordani. Tratta dalla celebre commedia di Bill Manhoff, la pièce ci farà entrare nel mondo di Felix e Doris, due persone completamente diverse, vicini di casa, che finiscono per incontrarsi-scontrarsi, come nella migliore tradizione della commedia romantica americana. Felix è uno scrittore, ma per sopravvivere lavora come commesso in un negozio di libri. Doris, invece, fa la cantante nei locali notturni: cacciata dal suo appartamento, busserà alla porta dello scrittore, sconvolgendo la vita di entrambi. Uno spettacolo comico, divertente e irriverente, arricchito da diversi numeri musicali.  Mercoledì 18, sempre alle 21.15, Paola Minaccioni sarà la protagonista assoluta della serata in un live elettrizzante in cui darà vita ai suoi personaggi più noti nati in TV e radio, in un vortice di comicità irresistibile. Un’istantanea sui nostri tempi, una pausa dalla nostra quotidianità, per ridere insieme, anche e soprattutto di noi. Il 25 luglio andrà in scena “Sarà successo qualcosa”, con Emiliano Morana nelle vesti di regista e interprete. La commedia brillante affronta, con grande divertimento da parte gli spettatori, il tema dello scontro intergenerazionale tra un padre e un figlio che ha da poco deciso di andare a vivere da solo. Il 1° agosto sarà la volta di “La storia d’Itaglia”, imperdibile occasione per raccontare la storia d’Italia con vizi, virtù e correzioni comiche, senza privarsi di spunti di riflessione. L’8 agosto sarà in cartellone “Mamma…zzo”, con Federica Cifola, che ironizzerà sul ruolo di madre, ponendosi dubbi e inquietanti interrogativi, analizzando anche i percorsi di alcune mamme famose della storia, della politica, e dell’attualità. Risate assicurate. Giovedì 16 spazio a “Il grande concorso”, di Roberto Fei, Fabrizio Gaetani e Fabian Grutt; con Fabrizio Gaetani, Fabian Grutt, Valentina Corti. Ognuno di noi, prima di nascere, deve partecipare ad una dura selezione per l’ottenimento di un ambito posto fisso: il posto in cui nascere. I più bravi nasceranno in Occidente, i più scarsi nel Terzo Mondo; perché “ovviamente”, il posto in cui nascere è un qualcosa che si deve meritare… Il 22 agosto in scena “Showkezze”, che vedrà protagonista una strana coppia che strapperà al pubblico tante risate. Chiusura il 29 agosto con il gradito ritorno di un amico ed estimatore della rassegna frusinate, Stefano Masciarelli, che andrà in scena con “Ma allora è vero”; regia di Felice Dalla Corte. Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio, rispettivamente uno zio e un nipote, torneranno nella stessa mansarda resa famosa dallo spettacolo “Stavamo meglio quando stavamo peggio?”, per scoprire altri oggetti e altre abitudini, catapultando il pubblico in un viaggio divertente e nostalgico.



TI POTREBBERO INTERESSARE

Il Sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani, nella sua qualità di Presidente della Conferenza dei Sindaci sulla Sanità Provinciale, ha convocato i 91 primi cittadini della provincia per lunedì 6 ottobre, alle ore 13 in prima convocazione e alle ore 15 in seconda convocazione, nella sala teatro della Asl di Frosinone per discutere di alcune tematiche importanti e di stringente attualità. Continua a leggere...
È stata presentata questa mattina la stagione teatrale organizzata dall'amministrazione Ottaviani in collaborazione con l’Atcl e con il prezioso supporto finanziario della Banca Popolare del Frusinate: il primo spettacolo, "Nudi e crudi", con Maria Amelia Monti, andrà in scena il 14 novembre, mentre l'ultimo è previsto il 26 aprile e vedrà protagonisti Silvio Orlando e Vittoria Belvedere nell'esilarante "La scuola". Undici, in tutto, gli appuntamenti in cartellone.
Frosinone, teatro tra le porte: esordio da record
Dal 12 luglio al 30 agosto, piazza Valchera ospiterà, ogni mercoledì sera alle 21, la nuova edizione del Teatro tra le porte che, come da consuetudine, sarà ad ingresso totalmente gratuito. La manifestazione, organizzata dall'amministrazione Ottaviani, con l’assessore alla cultura Valentina Sementilli e il consigliere delegato ai grandi eventi, Gianpiero Fabrizi, gode del sostegno della Banca Popolare del Frusinate.
Oltre 1000 spettatori presenti. Un successo annunciato, quello dell’apertura della stagione 2016/2017 al teatro comunale di Frosinone. Numerose le autorità intervenute e Nestor esaurito in ogni ordine di posti per assistere a “Natale in casa Cupiello” con Luigi De Filippo, figlio di Peppino e nipote di Eduardo, e gli attori della sua compagnia di teatro