Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Un week-end imperdibile lungo la pista ciclabile dell’ex ferrovia dismessa; il sindaco di Piglio Mario Felli: “ambizioso ed importante il progetto della ciclovia Roma-Fiuggi”

26 ottobre 2017

Un appuntamento importante  questo fine settimana (sabato 28 e domenica 29), organizzato dalle associazioni FIAB romane (Federazioni Italiane Amici della Bicicletta) in collaborazione con i Comuni di Piglio, Serrone, Paliano, Acuto e Fiuggi e l’albergabici “Touring” di Fiuggi, nel ripercorrere l’antica ferrovia dismessa Roma-Fiuggi-Frosinone. Tre sono i punti di partenza dal quale i partecipanti possono partire o integrarsi durante il percorso dal capolinea “Pantano” della metro C, dalla stazione di Zagarolo o dalla stazione di Colleferro, i tre gruppi si ricongiungeranno presso l’ex stazione di Paliano, per giungere a Fiuggi, dove alle 18:30 si svolgerà il convegno “La ciclovia Francigena del Sud”, al quale parteciperanno i Sindaci dei Comuni attraversati dalla pista ed altri rappresentanti politici.  FIAB sta portando avanti un importante ed ambizioso progetto, che intende ricostruire sulle tracce dell’antica tratta ferroviaria, quello che era il percorso attraverso il ricongiungimento da Roma con la tratta Paliano-Fiuggi. Una finalità questa che potrebbe essere inserita quale ciclovia del centro Italia.  Il ministro delle Infrastrutture Del Rio, ha sottolineato più volte  il boom del cicloturismo europeo, che vanta un fatturato di 44 miliardi di euro all’anno. In Italia grazie alla realizzazione di nuovi percorsi ciclabili il fatturato potrebbe attestarsi sui 3 miliardi di euro all’anno. Le prime cinque ciclovie italiane che verranno realizzate nei prossimi tre anni grazie ai fondi stanziati dalla Legge di stabilità 2016, sono state indicate in un ambizioso “masterplan” per la mobilità ciclabile. Il piano prevede la realizzazione di cinque ciclovie turistiche: il Grab di Roma; la Venezia-Torino; la ciclabile del Sole; la ciclovia dell’acquedotto pugliese; la ciclabile del Lago di Garda. L’ambizioso progetto di far rinascere il collegamento Roma-Fiuggi, è di grande utilità e prestigio, e potrebbe essere una delle prossime ciclovie finanziabili. “La nostra pista ciclabile –afferma con soddisfazione il Sindaco Mario Felli- è tra le più belle del Lazio, ripercorre in parte  il tracciato della vecchia ferrovia Roma – Fiuggi, e questa sinergia tra gli amministratori e la FIAB, ha l’obiettivo di promuoverla con numerose iniziative per gli appassionati delle due ruote. Negli ultimi anni questa nuova tendenza di turismo sostenibile è diventata una passione per molti amanti della bicicletta, intorno al cicloturismo c'è tutto un mondo di iniziative e opportunità a cui dar vita nel nostro territorio. La pista ciclabile Paliano- Fiuggi è un percorso molto importante in quanto fa parte della rete BicItalia 3 (Ciclovia dei Pellegrini) e di EnroVelo 5 (Via Romea Francigena).  Quest’Amministrazione sostiene la promozione della  pista ciclabile, ed invito personalmente tutti a partecipare, perché sarà un week end molto piacevole  da condividere insieme, riscoprendo la bellezza del nostro territorio”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Lo scorso fine settimana nell’ambito del progetto “ Le Ferrovie dimenticate” organizzato dalla FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), tanti amanti delle due ruote si sono riversati di quella che fu la linea ferroviaria Roma – Fiuggi, attraversando il tratto di pista ciclabile che attraversa i Comuni di Paliano, Serrone, Piglio, Acuto e Fiuggi. L’iniziativa “Da Roma a Fiuggi: in bici lungo la ferrovia dismessa” organizzata da Mario Girolami, ha riscosso grande successo con l’ausilio organizzativo dei cicloattivisti romani (Volontari Ciclabile Tevere – Vitinia in Bici e Pedalando Uniti – FIAB Roma Naturamici).
In occasione della “giornata FIAB delle ferrovie dimenticate” dello scorso 4 e 5 marzo la FIAB di Roma (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) organizzò una pedalata, lungo la pista ciclabile Paliano – Fiuggi, con grande partecipazione da parte di tanti ciclisti romani. In quell’occasione il Sindaco di Piglio Mario Felli incontro i partecipanti, ed organizzò un successivo incontro presso la sede comunale di Piglio a cui parteciparono oltre ai Sindaci attraversati dalla pista ciclabile (Acuto, Serrone, Paliano) rappresentanti della FIAB, altre sigle legate alle due ruote, tra cui Naturamici e Bicichigi.
Diversi comuni dell-ordinanza emanata dal primo cittadino Mario Felli.
Piglio. Il neo-rieletto sindaco avv. Mario Felli presenta la nuova giunta