Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Food&Beverage Business Incoming: ASPIIN mette in contatto aziende ed operatori

13 giugno 2017

Favorire la presenza di prodotti della provincia di Frosinone all’estero, mettendo in contatto le aziende locali con operatori, importatori, distributori e buyer internazionali. Questo l’obiettivo del “Food&Beverage Business Incoming” che Aspiin sta organizzando per il mese di ottobre”. 
E’ quanto dichiara il Presidente dell’Azienda Speciale della Camera di Commercio, Genesio Rocca, annunciando l’iniziativa in programma nel prossimo autunno per il settore Agroalimentare, Vini e Bevande.

“Questa operazione di matchmaking, alla sua prima sperimentazione, – prosegue Roccarisulta essere fortemente strategica ed efficiente, in grado di favorire trattative concrete con accordi commerciali immediati”.
Si tratta di un “incoming” con uno schema operativo innovativo e al passo con i tempi, incentrato sulle puntuali e dettagliate richieste dei produttori locali. Saranno questi, infatti, insieme ad Aspiin, ad individuare le controparti estere da ospitare in provincia di Frosinone.
        Le imprese hanno tempo fino alla fine di giugno per inviare le domande di partecipazione. Tutte le informazioni, la documentazione e ulteriori dettagli sull’iniziativa sono disponibili on line sul sito www.aspiin.it.

per la foto sopra si ringrazia Armando Terenzi

 
 
 

TI POTREBBERO INTERESSARE

Una scommessa e una conferma. Per il terzo anno consecutivo la Ciociaria ha trovato nel Golden Gala Pietro Mennea una straordinaria vetrina promozionale, dove i prodotti tipici dell'enogastronomia e le bellezze storiche e paesaggistiche del nostro territorio, sono stati apprezzati da oltre1200 ospiti . L'appuntamento con la quarta tappa mondiale della Iaaf Diamond League, meeting internazionale dell'atletica leggera che si è svolta allo Stadio OLimpico di Roma, ha visto impegnate, su richiesta della Fidal, anche la Camera di Commercio di Frosinone e la sua Azienda Speciale Aspiin, che hanno organizzato la cena di Gala presso la Tribuna d'Onore Monte Mario e la Tribuna Autorità.
Sta per tornare a Piglio l'evento più atteso dell'anno.Venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 ottobre si terrà infatti la 42edizione della sagra dell'Uva Cesanese del Piglio. Sono previsti grandi festeggiamenti in onore del vino DOCG più antico della Ciociaria. Per l'occasione verranno riaperte le antiche cantine del centro storico. "Vino e prodotti tipici del nostro territorio saranno i veri protagonisti", spiega Mario Felli, sindaco di Piglio, che aggiunge: "nel corso delle giornate sarà possibile visitare il Castello con visite guidate; sono previste, inoltre, mostre fotografiche, esposizioni, convegni e premiazioni dei concorsi indetti in occasione dell'evento. Come ogni anno vi aspettiamo per assaggiare un buon bicchiere di vino Cesanese, gustare i nostri prodotti tipici, lasciandovi trasportare da canti e balli della nostra tradizione Ciociara".
Il terzo appuntamento è per sabato 1° e domenica 2 Ottobre con la “Sagra dell’uva” giunta alla 43ma edizione. Sarà, a detta degli organizzatori, l’ultimo evento, incominciato con “Calici di stelle e per proseguire con la “Notte Bianca”, con tanta musica e con degustaziioni di prodotti tipici accompagnati dall’ottimo vino Cesanese del Piglio, ma sarà anche un’opportunità per scroprire il borgo di Piglio.

Non solo Castelli. Piglio, in Ciociaria, è una delle mete migliori per il turismo enogastronomico

Il Cesanese del Piglio sul podio delle cose da non perdere secondo gli utenti del portale di viaggi e turismo PaesiOnLine
Il buon vino nel Lazio non è certo solo ai Castelli. La città di Piglio (http://goo.gl/MdCqHy) è stata eletta tra le località Top Rated nella categoria “Turismo del Vino” secondo gli utenti di PaesiOnLine (www.paesionline.it), portale di viaggi e turismo.
Fiumi di vino Cesanese scorreranno durante tutto questo primo week-end di ottobre a Piglio dove è in programma la 41esima edizione della Sagra dell-anno in collaborazione con l'ente provinciale e la Regione Lazio; tra le diverse le iniziative in programma, quella più attesa riguarda sicuramente la riapertura delle cantine nel centro storico del caratteristico e grazioso paese. Continua a leggere...