Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Un altro appuntamento delle iniziative organizzate e promosse nell’ambito del “Progetto lettura” attende gli studenti dalla Scuola Secondaria di Primo grado annessa al Convitto Regina Margherita di Anagni

15 maggio 2017

Un altro appuntamento delle iniziative organizzate e promosse nell’ambito del “Progetto lettura” attende gli studenti dalla Scuola Secondaria di Primo grado annessa al Convitto Regina Margherita di Anagni diretto dalla prof.ssa Marilena Ciprani.
Alle ore 11.00, nella Sala della Ragione del Palazzo d’Iseo di Anagni, le classi seconde e terze assisteranno all’evento-reading “Leggero leggerò” a cura del Maestro Giacomo Zito. A questo link è possibile scaricare la brochure dell'evento.
In un tempo in cui si assiste, purtroppo, alla crescente perdita di valore del libro e alla disaffezione diffusa alla lettura da parte di bambini e ragazzi, la scuola rappresenta il luogo privilegiato e speciale per promuovere itinerari e strategie allo scopo di suscitare curiosità e amore per il libro, a far emergere il bisogno e il piacere della lettura.
E così, fin dalla loro istituzione, le scuole annesse al Convitto di Anagni hanno proposto una serie di iniziative legate alla promozione della lettura con la finalità esclusiva di avvicinare i ragazzi ai libri, nella consapevolezza che leggere aiuti a crescere, arricchisca, alimenti la fantasia e la creatività.
Le stesse scuole dispongono di due biblioteche scolastiche: una nella sede del Liceo Linguistico e delle Scienze Umane e una nel Convitto stesso, nei locali della Scuola Media. Anche quest’anno, oltre al tradizionale prestito interno con cadenza settimanale, sono state proposte diverse manifestazioni. Alcuni eventi sono stati ideati per creare un ponte tra studenti degli ultimi anni della Scuola Primaria, quelli della Scuola Secondaria di Primo grado e gli alunni della Scuola Secondaria di Secondo grado al fine di costituire per gli alunni un percorso formativo e orientativo attraverso il quale il ragazzo si senta accompagnato nei passaggi più significativi della sua vita da studente: dalle elementari alle medie senza cancellare completamente la precedente esperienza e dalle Medie al Liceo agevolato dal fatto di aver già iniziato a lavorare insieme per progetti.
Infatti diverse iniziative sono state svolte come scambio tra studenti dei diversi ordini di scuola, nella giornata del 20 aprile, e hanno interessato  gli alunni della Scuola Primaria; in altre, “Il libro degli altri”, la scuola media si è aperta per accogliere le esperienze di adulti, i sig. Palma, Argene e Mario del Centro ATAMA di Anagni, la Sig.ra Marisa D’Annibale, la Sig.ra Anna Toccaceli e la Prof.ssa Maria Grazia Spadorcia, o ragazzi, gli studenti del Liceo Linguistico, che hanno proposto la lettura, anche interattiva in lingua spagnola e inglese, di testi che hanno segnato la loro adolescenza. Altre manifestazioni si sono tenute o si terranno fuori dall’Istituto in Biblioteca la lettura animata sul viaggio di Ulisse a cura di Cataldo Nalli del duo “I gatti ostinati” o in Sala della Ragione, l’evento-reading programmato per il 21 aprile, ma che si svolgerà il 15 maggio.
Quella del 15 non è l’ultima data in programma: altri appuntamenti, in questo mese, vedranno gli studenti, in particolare i ragazzi del Liceo, spettatori attivi di iniziative legate al libro.

si ringrazia la prof.ssa Cosetta Marini per la cortese collaborazione prestata nella stesura di questo articolo

 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Gradito ritorno nella città dei Papi quello della prof.ssa Marilena Ciprani, per tanti anni docente all'Istituto Magistrale e al Liceo Classico "D. Alighieri" di Anagni, oggi dirigente scolastico all'Istituto Professionale di Stato "M. Pantaleoni" di Frascati. Alla prof.ssa Ciprani, già vice-sindaca ad Anagni nella giunta guidata dal sindaco Fausto Bassetta, è stata affidata la reggenza del prestigioso Istituto "Regina Margherita" che comprende sia il Convitto Nazionale con la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado, sia anche il Liceo Statale delle Scienze umane, economico e sociale, linguistico e linguistico internazionale. Alla stimata dirigente i migliori auguri di buon lavoro e congratulazioni per il prestigioso incarico ottenuto da parte di questa redazione e dei nostri lettori.
A causa del prolungarsi delle avverse condizioni climatiche sul territorio, il prof. Roberto Chiararia, dirigente scolastico del convitto nazionale "Regina Margherita", comunica la sospensione delle attività didattiche per il giorno 15 ottobre 2015. Tale provvedimento riguarda solo la scuola secondaria di primo grado annessa al convitto e, almeno per il momento, non per il liceo linguistico e per il liceo delle Scienza Umane.
Sabato 26 novembre, a partire dalle ore 10.00, il Rettore, i docenti e gli alunni della Scuola Secondaria di I grado del Convitto Regina Margherita accoglieranno i genitori e gli studenti delle classi quinte per far conoscere la propria Offerta Formativa e condividere un momento didattico.
Ieri, mercoledì 1 marzo, nei locali del Convitto Regina Margherita di Anagni è stata firmata la convenzione tra L’Isalm, l’istituto di Storia e di Arte del Lazio Meridionale con il suo presidente prof. Gioacchino Giammaria e il Convitto Regina Margherita rappresentato dal rettore/dirigente prof. Marilena Ciprani, che prevede il trasferimento della Biblioteca e dell’archivio dell’ISALM da palazzo Bonifacio
Il prof. Paolo Cutini, docente di Lingue al Liceo del Convitto "Regina Margherita", è tra i 50 finalisti del premio dell’Italian Teacher Prize, il Premio Nazionale degli Insegnanti lanciato lo scorso 29 maggio dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, sulla scia del Global Teacher Prize. Un grande riconoscimento per il docente e la scuola se si pensa che a partecipare al concorso sono stati 11000 docenti. Tra questi 50 verranno scelti 5 docenti. Complimenti e in bocca al lupo da parte dei suoi studenti ed ex studenti e da tutto il personale docente e non docente dell'Istituto diretto dalla prof.ssa Marilena Ciprani.