Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone. Al via i festeggiamenti per la Venerabile suor Maria Teresa Spinelli

14 gennaio 2017

Frosinone festeggia il riconoscimento dell’eroicità delle virtù della sua prima maestra, Sr. Maria Teresa Spinelli (1789 – 1850) con una S. Messa di ringraziamento che sarà presieduta dal nostro vescovo Mons. Spreafico domenica 15 gennaio alle ore 11.00 in Cattedrale.
Sr. Maria Teresa Spinelli, nata a Roma, fu chiamata nel 1821 dal Comune di Frosinone per aprire la prima scuola pubblica femminile. Nel 1827 fondò la Congregazione delle Suore Agostiniane Serve di Gesù e Maria, presenti oggi a Frosinone con due comunità, la Casa Madre di Via Cavour (Scuola “S. Agostino”) e la Scuola dell’Infanzia “Madonna della Neve” in Via Tiburtina.
Nell’ottobre scorso il Santo Padre ha autorizzato la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare il decreto sull’eroicità delle virtù di Madre Spinelli, che ha, quindi, ricevuto il titolo di Venerabile. Questo riconoscimento è motivo di gioia non solo per le figlie spirituali della Spinelli, ma anche per la città e la Diocesi di Frosinone.
La vita esemplare della Venerabile Sr. Maria Teresa Spinelli è stata accompagnata da un’ininterrotta fama di santità, in vita, in morte e dopo la morte. I suoi resti mortali sono stati traslati dal cimitero comunale alla chiesetta della Casa Madre di Via Cavour nel 2000, in occasione del 150° anniversario della morte. Numerose sono le persone che chiedono la sua intercessione per guarigioni fisiche o per la conversione di persone care.
Nel corso della S. Messa di domenica 15 gennaio sarà data lettura del decreto emanato dalla Congregazione delle Cause dei Santi. Un momento storico per la nostra Diocesi, che sarà sottolineato anche dalla presenza di numerose Suore Agostiniane Serve di Gesù e Maria provenienti da diversi conventi dell’Italia e dell’estero. La celebrazione eucaristica, nello stesso tempo, darà l’avvio ai festeggiamenti che la Congregazione delle Suore Agostiniane Serve di Gesù e Maria ha organizzato nei diversi Paesi in cui è presente. In particolare, per quanto riguarda la città di Frosinone i parroci delle dieci parrocchie della città sono stati invitati a leggere, a loro volta, durante le S. Messe, il decreto di venerabilità di Madre Spinelli, domenica 22 gennaio, 167° anniversario della morte della Venerabile Sr. Maria Teresa Spinelli, per rendere partecipe tutta la popolazione di questo lieto evento.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Vestita da suora vendeva stelle natalizie all'uscita della chiesa ma era stata destituita l'anno scorso: 83enne denunciata a Cassino per false attestazioni sull’identità e qualità personali
Pino Pelloni, direttore della Biblioteca della Shoah di Fiuggi, ha consegnato alla comunità di Acuto e nelle mani del primo cittadino Augusto Agostini una copia della Menorah di Anticoli nel ricordo di quanti si prodigarono nell'aiutare cittadini di religione ebraica sfollati nei paesi della Ciociaria.
Novità in arrivo nella storica scuola dell’Infanzia intitolata a Maria De Mattias, la suora ciociara fondatrice della congregazione delle Suore Adoratrici del Sangue di Cristo; lo storico istituto di Anagni che ha iniziato la sua attività nel lontano 1944 e che ha sede nel palazzo di Bonifacio VIII, a due passi dalla cattedrale di Santa Maria Annunziata,
Nei giorni scorsi, presso la sala consiliare del Comune di Piglio è stato presentato il libro di Suora Maria Elisabetta Patrizi “De Sindone Nova et Vetera” che merita veramente di essere conosciuto a largo raggio e di cui la sig.ra Ambrosetti così scrive:
Festa grande nel convento di San Lorenzo per P. Angelo di Giorgio, OFM conv. ustode del Convento e Rettore della chiesa di San Lorenzo, che ha festeggiato i cinquanta anni di professione con una Santa Messa alla presenza del sindaco avv. Mario Felli, di P. Quintino Rocchi OFM Conv. , del diacono frate Lazzaro e di Suora Elisabetta Patrizi.