Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ferentino. Amministrazione comunale e studenti celebrano i cento anni dall'inizio della Grande Guerra. Prevista esibizione della Banda dei Granatieri di Sardegna

5 maggio 2015

Il Secondo Istituto Comprensivo di Ferentino e l'amministrazione comunale capitanata dal primo cittadino Antonio Pompeo celebrano il centenario dell'inizio della Prima Guerra Mondiale del 1915/1918 con la manifestazione "Voci dalla Grande Guerra". L'evento si terrà giovedì sette maggio a partire dalle ore 9.30 con l'incontro in via G. Marco e con l'accoglienza della Banda dei Granatieri di Sardegna. Alle 9.45 si terrà la deposizione della corona ai caduti in piazza G. Matteotti, mentre alle ore 10 è previsto l'inizio della manifestazione presso l'I.I.S. "Martino Filetico". La manifestazione prevede, oltre all'esibizione della Banda dei Granatieri di Sardegna, anche l'intervento degli alunni delle classi terze con lettura e interpretazione di testi poetici, presentazioni di Power Point, video e rappresentazioni grafico-pittoriche. Infine è prevista l'esibizione del coro degli alunni dell'Istituto diretto dalla prof.ssa Mara Bufalini.

----------------------------

Al centro di Piazza Matteotti a Ferentino sorge il Monumento ai Caduti della Prima Guerra Mondiale (foto in alto) che riporta incisi i 205 nomi dei ferentinesi periti in quella guerra. Autore del monumento fu l'architetto Luigi Morosini di Ferentino, che aveva lavorato ai lavori di costruzione del Vittoriano a Roma. Dal basamento a croce greca si innalza una colonna onoraria sormontata dalla Vittoria alata. Fu inaugurato nel dicembre del 1923 alla presenza di S.A.R. il Principe di Piemonte. La residenza Municipale che dà sulla piazza è la ricostruzione di un più antico palazzo (Palazzo Stampa) distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale
.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Sabato 22 novembre ore 10.00 Salone Martino Filetico Cerimonia di assegnazione del Premio Cultura Don Giuseppe Morosini edizione 2014. Tra le personalità, indicate dal Comitato Onoranze di Ferentino e Avellino, Luigi Accattoli, autore, scrittore e conferenziere, giornalista della “Repubblica” e del “Corriere della Sera”.
Ferentino. Novità positive per il Liceo "Martino Filetico" e l'ITIS "Don Giuseppe Morosini": dal 2019 al 2020 il Liceo Linguistico e l'indirizzo automazione
Ferentino. Nuovo indirizzo di studi al Liceo "Martino Filetico": Scienze applicate. La soddisfazione del sindaco Antonio Pompeo
Nell’aula magna dell’Istituto Martino Filetico si è svolta la tradizionale cerimonia in ricordo dell’eccidio delle Fosse Ardeatine e dei due ferentinati che vi persero la vita: Ambrogio Pettorini e Giovanni Ballina. La cerimonia, molto suggestiva e toccante, alla presenza dei tanti ragazzi delle scuole, ha previsto, dopo gli interventi delle autorità presenti, un intermezzo musicale a cura dell’associazione musicale Ernico-Simbruina, con l’esibizione del Trio Stadler: Vincenzo Mariozzi, corno di bassetto; Ermanno Veglianti corno di bassetto; Massimiliano Ghiribelli che hanno proposto brani tratti dal repertorio di Mozart. A seguire, esibizione anche degli studenti. “E’ stata un’occasione per riportare alla memoria quanti si sono sacrificati per il Paese – ha dichiarato il sindaco di Ferentino Antonio Pompeo - dare testimonianza dei fatti tragici del periodo della II Guerra mondiale, affinché i ragazzi e i giovani studenti presenti, nel conoscere simili circostanze, ne conservino a loro volta memoria e sappiano fare tesoro del profondo significato di questi eventi storici così drammatici per la nostra comunità. E soprattutto per ricordare una pagina importante della storia della nostra città e dei suoi eroi: Ballina, Pettorini, a cui si aggiunge don Morosini, il valore e l’esempio dei quali è sempre attuale”.
ITIS Morosini, a Ferentino inaugurata il nuovo laboratorio costruzioni aeronautiche