Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Bimbo investito da un'auto a piazza Cavour, parla il sindaco di Anagni Daniele Natalia: "ambulanza dopo 40 minuti, situazione sanitaria ad Anagni e nel nord della Ciociaria non più sostenibile"

6 settembre 2019

Dal sindaco di Anagni avv. Daniele Natalia, in riferimento ai fatti accaduti ieri nella nostra città e riportati dal nostro giornale, riceviamo la nota che segue e che pubblichiamo integralmente e senza modifiche:

Ennesimo episodio increscioso questa mattina (ieri, per chi legge - n.d.r.) nella nostra città.
Un bambino è stato investito in piazza Cavour e l’intervento dell’ambulanza non è stato tempestivo.
La situazione sanitaria ad Anagni e nel nord della Ciociaria non è più sostenibile.
Oggi convocherò la commissione sanità e richiederò immediatamente un incontro al nuovo dirigente asl.
Sperando che non sia come con Macchitella e il suo apparato che non ha mai affrontato seriamente una situazione grave come quella della assistenza sanitaria emergenziale nel nostro territorio.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Sulla nomina del dottor Natalia a Coordinatore della sanità anagnina, registriamo la dichiarazione di Francesdco Sordo, segretario cittadino del Pd: “ esprimo il mio compiacimento per la nomina di Natalia da parte del dottor Macchitella. Da tempo stavamo aspettando un coordinatore, per ridare ad Anagni un interlocutore sulle esigenze della zona, e per fare in modo che, dopo quanto stabilito dall’atto aziendale, si blocchi la spoliazione sotto banco che si sta verificando da tempo all’ospedale di Anagni.
Cambio della guardia ai vertici della Sanità ciociara: a fine mese il nuovo direttore generale della ASL di Frosinone. Il sindaco di Anagni Daniele Natalia: "avanti con la battaglia per il diritto alla salute"
Questione Sanità, il sindaco di Anagni Daniele Natalia presenta due delibere ai sindaci del comprensorio: "un tassello in più nella battaglia politica e popolare in difesa del diritto alla salute"
Una delegazione del comitato "Riprendiamoci la Sanità" di Ferentino, costituita dal presidente Annarosa Celardi, dal consigliere comunale Maurizio Berretta, da Amedeo Mariani e Daniele Bondatti, ha incontrato - venerdì 4 marzo - il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e l'assessore regionale Mauro Buschini. Il comitato ha rappresentato al Presidente la situazione della Sanità locale, in particolare della Casa della Salute, focalizzando l'attenzione sui futuri servizi sanitari; il presidente Zingaretti ha rassicurato i quattro rappresentanti sullo stato di avanzamento, inoltre si è reso disponibile ad un incontro con la delegazione ferentinate, presso gli uffici della presidenza della Regione Lazio. L'assessore Mauro Buschini si renderà promotore di un incontro tra lo stesso comitato di Ferentino ed i vertici Asl locali nella persona del Commissario Macchitella. Oltre all’avvenuta consegna a mano della documentazione sulla sanità di Ferentino, della lettera d’intenti sottoscritta da diverse associazioni, comitati locali e consiglieri comunali, della delibera di consiglio comunale n.60/2015 sulla Casa della Salute, Annarosa Celardi, a nome di tutto il Comitato “Riprendiamoci la Sanita’”, ha donato al Presidente Zingaretti, un quadro dell’artista ferentinate Vincenzino Ludovici.
In occasione dei funerali di Anna Maria Ascenzi, la signora uccisa da una puntura di calabrone giovedì scorso, il deputato della Lega Francesco Zicchieri ha deciso di venire ad Anagni per esprimere cordoglio alla famiglia ma anche per supportare la battaglia sulla sanità accanto al Sindaco Natalia.