Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni e il suo straordinario patrimonio storico ed artistico volano fino in Scandinavia: sei le conferenze previste in altrettante città norvegesi incentrate sulla città dei Papi; relatore il giovane ricercatore Davide Angelucci

28 agosto 2019

Vola alto, fino in Norvegia, il nome di Anagni e quello dei tanti personaggi che, nei secoli, l'hanno resa protagonista di importanti pagine della storia italiana ed europea. A partire dal prossimo 2 settembre - e fino a martedì 10 settembre - infatti, il giovane ricercatore in Storia dell'Arte nonché collaboratore e curatore del Museo della Cattedrale di Anagni Davide Angelucci, su invito dei comitati norvegesi "Dante Alighieri", compirà un lungo viaggio fino in Scandinavia dove terrà un ciclo di conferenze in varie città norvegesi che avranno come tema proprio Anagni, la sua storia, i suoi personaggi principali, ma soprattutto il patrimonio storico-artistico della Cattedrale, con una particolare riferimento alla sua Cripta, gioiello inestimabile del ricco patrimonio artistico italiano, dove ancora oggi sono conservate e venerate le reliquie di San Magno, patrono della città.
Le conferenze - sei, in tutto - si terranno nelle città di Oslo, Bergen, Trondheim, Stavanger, Halden e Kristiansand, ognuna sede di un comitato della società "Dante Alighieri", il cui precipuo compito è quello di tutelare e diffondere la lingua e la cultura italiane nel mondo ravvivando i legami spirituali dei connazionali all’estero con la madre patria e alimentando tra gli stranieri l’amore e il culto per la civiltà italiana.
"Due anni fa - spiega Davide ad anagnia.com - ho presentato un tema per un ciclo di conferenze per i circoli "Dante Alighieri" della Norvegia su invito di Giovanna Petitti, docente di italiano all'Università di Bergen, già vice-console onorario d’Italia, direttrice del Centro culturale e presidente del comitato "Dante Alighieri" di Bergen ma, soprattutto, donna di grande spessore umano e culturale, nata a Roma ma di origini anagnine".
In due occasioni, Giovanna Petitti ha visitato il Museo della Cattedrale di Anagni: durante quegli incontri, Davide Angelucci ha mostrato a lei e ai suoi ospiti le grandi novità del Museo, i suoi tesori e gli importanti restauri che li hanno interessati, sottolineando il fondamentale ruolo di Istituto di Cultura che il Museo sta conquistando negli ultimi anni.
Racconta, ancora, Davide: "innamorata del duomo anagnino e soprattutto della Cripta di San Magno, Giovanna espresse il desiderio di far conoscere Anagni agli amici iscritti ai Comitati "Dante Alighieri" di tutta la Norvegia invitandomi a presentare una proposta per un ciclo di conferenze. Purtroppo, Giovanna Petitti è venuta a mancare lo scorso anno pertanto non avrò modo di incontrarla ancora durante il mio viaggio, ma tutti i comitati norvegesi sono stati felici di approvare la mia proposta di conferenze e di accogliermi per questo viaggio a tappe. Sarà un'occasione - spiega ancora Davide - per mostrare loro le nostre bellezze e la nostra storia, per parlare dei papi di Anagni, dei bei palazzi e della Cattedrale, con il suo ricco patrimonio e la sua Cripta, un gioiello d'arte che lascia chiunque senza fiato.
Le persone che fanno parte dei comitati "Dante Alighieri" - conclude Davide - hanno una grande passione per il nostro Paese, l'arte, la cucina, la cultura e sono felici di poter ospitare persone madrelingua per sentirsi più vicini a noi, sviluppare la loro conoscenza della nostra lingua e conoscere meglio l'Italia".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Anagni, la città dei papi. La città Capoluogo artistico della non-regione ciociara. La Cripta di San Magno, la Cattedrale e le bellezze di Anagni al centro della visita guidata organizzata dall'Ass.Culturale Itinarrando e ViviCiociaria per sabato 3 marzo ore 14,30.
Straordinario successo, sabato sera, per la suggestiva apertura serale della cripta e degli ambienti museali della Cattedrale di Santa Maria Annunziata di Anagni; tante, tantissime persone provenienti da tutta Italia hanno visitato la Biblioteca, la Sagrestia Nuova, la Sala Capitolare, Le Sagrestie, il Tesoro, la Cattedrale, l'Oratorio di San Thomas Becket, la Cripta di San Magno, il Lapidario e la Collezione Archeologica.
In concomitanza con gli spettacoli della XXII edizione del Festival del Teatro medievale e rinascimentale, la direzione della Cattedrale di Anagni ha annunciato una speciale apertura serale. Sarà quindi possibile visitare la cripta di San Magno e l'oratorio di San Thomas Becket, fino alle 22:30 (ultimo ingresso ore 22:00). Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere al seguente numero telefonico: 0775728374.
In occasione delle festività primaverili del periodo pasquale, del 25 Aprile e del Primo Maggio, il Museo della Cattedrale di Anagni - in collaborazione con l'associazione culturale Artesìa - offre ai suoi visitatori la possibilità di partecipare a speciali visite guidate alla Cripta, che è parte integrante del nuovo percorso museale inaugurato nel febbraio scorso. Infatti, è finalmente possibile visitare tutti gli ambienti musealizzati della Cattedrale in un unico, inscindibile percorso che dà modo di apprezzare le varie sfaccettature della millenaria storia del bellissimo duomo anagnino.
Dopo diversi anni dall’ultimo intervento, gli affreschi della Cripta della Cattedrale di Santa Maria Annunziata tornano finalmente a risplendere grazie al delicato lavoro di pulitura che è stato effettuato negli ultimi giorni. La superficie pittorica, col tempo, tende infatti a coprirsi naturalmente di efflorescenze saline dovute all’umidità dell’ambiente. Negli ultimi tempi molte zone presentavano sbiancamenti che opacizzavano i vivaci colori duecenteschi, non consentendo di apprezzarli a fondo come invece sarà possibile fare a lavori conclusi.