Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Il prof. Jorge Bergoglio, cugino del Papa, torna ad Anagni per la chiusura dell’anno accademico della Accademia Bonifaciana e presenta il suo Libro “La Filosofia del Derecho Romano”

29 luglio 2019

Dal profondo del mio cuore e con il sentimento e legame del mio sangue italiano, pur venendo dalla fine del mondo - come ha detto mio cugino, il Vescovo di Roma e Papa Francesco - esprimo la mia sincera gratitudine all'Accademia Bonifaciana, al Rettore Presidente Dott. Sante De Angelis, al Consiglio Direttivo e al Comitato Scientifico, ai rilevanti Organi ed istituzioni presenti per accompagnare l'uscita del mio modesto messaggio - al mondo giuridico e non giuridico, l’attuale utilità del Diritto Romano nel suo accompagnamento ad una convivenza che salva la dignità dell'uomo - attraverso la pubblicazione (prima ristampa aggiornata italiana, realizzata da La Bonifaciana Edizioni), del Libro che oggi vede la luce in questo atto. Come voglio anche sottolineare la straordinaria emozione che mi travolge nel ricevere il Premio Internazionale Bonifacio VIII, che mi consegna questa Accademia, fatti che rimarranno indelebili nella mia memoria… Parte di quell'emozione che ho sentito, quando preparavo e scrivevo il libro, si riflette nel Prologo del famoso studioso di Romanità, dell'Università Nazionale di Cordoba, il dott. Humberto Vazquez, quando esprime che il suo contenuto è "come pane fresco che viene posto sul tavolo tutti i giorni". E quello è stato il mio obiettivo. In questo stadio del Diritto, della sua storia e della storia della Chiesa stessa, il vostro papa Bonifacio VIII ha partecipato attivamente, poiché è stato eletto nel 1294, fino alla cessazione del suo mandato ecclesiastico nel 1303… Bonifacio VIII, ovviamente nelle circostanze del suo tempo, venendo dai suoi studi a Spoleto, Perugia e Bologna, oltre alla sua esperienza nella Curia, lottò, come si conosce dalla storia ed in particolare ad Anagni, per l'unità e l'indipendenza della Chiesa, la ricerca della pace e lo sviluppo della cultura, in particolare quella legale. Quest'ultimo senso, lo vediamo riflesso soprattutto nel suo contributo al diritto canonico e nella creazione dell'Università di Roma, La Sapienza, una delle più antiche, grandi e importanti del mondo contemporaneo. La scienza giuridica avanzò per centinaia di anni, a partire dalla fine del secolo XI al XIX secolo, ed è culminata, come noto ai dettami del Codice Napoleonico , che ha ispirato la maggior parte dei codici occidentali successivi. Tutto questo arco evolutivo che viene dalla storia di Roma, alla quale si uniscono i principi del cristianesimo, cristallizzato nel lavoro di Giustiniano, e che si replica in quel vorace avanzamento della scienza giuridica plasmata nell'attività di scuole, ha un unico filo conduttore… La Cultura della Pace è proprio il grande obiettivo dell'Accademia Bonifaciana e nel suo merito la nostra Accademia ha deciso, credo, di sostenere questo evento e il mio lavoro qui in Italia. Uguaglianza, libertà, dignità e giustizia sono elementi collegati che hanno come mantello che li copre, la Cultura della Pace, l'essenza di questa Onorevole Accademia. Senza tutto ciò , non sarà possibile raggiungerla… Per concludere, vorrei parafrasare una poetessa uruguaiana, Beatriz Rivera (nella sua poesia “La Vita”), quando dice: “che bella la vita e poter dire al creatore, meraviglioso è averla vissuta con onestà, passione e sentimento. Benvenuti ai principi della legge romana, benvenuta la parola e l’opera del nostro Santo Padre e benvenuta l’azione dell'Accademia Bonifaciana, e della sua Cultura della Pace, che racchiude ognuno di questi obiettivi”. Questo solo uno stralcio della interessante e dettagliata Lectio Magistralis del Prof. Jorge Ernesto Bergoglio, che ha tenuto al Palazzo Papale in occasione della chiusura dell’anno accademico 2018-19 e per presentare la sua opera “La Filosofia del Derecho Romano” edito dalla LBE – La Bonifaciana Edizioni, che per la circostanza ha presentato anche il progetto editoriale che è nato ufficialmente negli ultimi mesi del 2018 e che affianca già le numerose iniziative che la stessa Istituzione porta avanti dal 2003. Dopo due anni – il giorno di Sant’Anna – è tornato, quindi, nella Città dei Papi, il prof. Jorge Ernesto Bergoglio, primo cugino di Sua Santità Francesco, membro della Famiglia Pontificia, Senatore Accademico Onorario e Delegato per l’Argentina dell’Accademia Bonifaciana di Anagni. Al Prof. Bergoglio, insigne giurista e docente universitario di Diritto Romano in Argentina, è stato conferito anche il Premio Internazionale Bonifacio VIII “…per una cultura della Pace…”, alla presenza del Presidente del Comitato Scientifico S.E. Mons. Enrico dal Covolo. Questa prima parte della manifestazione, iniziata in modo officioso, ma assai gradita, con il sorvolo in elicottero sulla città di Anagni, grazie alla disponibilità del Centro Costruzioni srl e all’Amministratore Delegato Domenico Beccidelli, è stata coordinata dal Cav. Prof. Gaetano D’Onofrio, si è svolta nel Palazzo Papale di Bonifacio VIII, nella Sala delle Lapidi e ha visto la partecipazione, tra gli altri, oltre del Comm. Dott. Sante De Angelis, Rettore Presidente della Accademia Bonifaciana, del Sindaco Avv. Daniele Natalia e del Gonfalone della Città di Anagni; della Dottoressa Cecilia Castillo, funzionario diplomatica dell’Ambasciata della Repubblica di Argentina in Italia; di S.E. Mons. Enrico dal Covolo, Presidente del Comitato Scientifico dell’Accademia Bonifaciana, Assessore del Pontificio Comitato di Scienze Stroiche e Rettore Magnifico em. della Pontificia Università lateranense; di Mons. José Manuel del Río Carrasco, Presidente Vicario del Comitato Scientifico dell’Accademia Bonifaciana, Sotto-Segretario della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa, Coordinatore Nazionale della Santa Sede per le Giornate Europee del Patrimonio presso il Consiglio d’Europa; del Comm. Mons. Sergio Maurizio Soldini, Consulente Morale, membro della Consulta Generale Accademica e del Comitato Scientifico della Bonifaciana, dottore di ricerca in Sacra Teologia ed del Dott. Stefano Marcucci, assistente del Prof. Francesco Paolo Casavola, già Presidente della Corte Costituzionale. Nelle pause previste della presentazione del volume, si è esibito l’Ensemble Bonifatius, diretto dal Maestro Elton Almeida Rodrigues con la partecipazione dei Maestri Stefano Bellu, Elisa Frantellizzi ed Andrea Allini. La giornata accademica si è conclusa con la concelebrazione solenne della Santa Messa che si è svolta presso la Basilica Cattedrale di Anagni, presieduta dal Vescovo Mons. Enrico dal Covolo ed animata dalla Corale Polifonica “F. Mannelli” di Tivoli, diretta dal Maestro Manuele Orati. “E’ stato per me un grande piacere ed onore poter ospitare di nuovo a distanza di due anni il congiunto del Santo Padre Francesco, il prof. Jorge Bergoglio, che ringrazio sentitamente per aver scelto la nostra casa editrice, la LBE, per la pubblicazione del suo volume sul Diritto Romano, di cui lui è uno dei massimi appassionati e conoscitori viventi. Di certo – ha dichiarato il Comm. Dott. Sante De Angelis, Rettore Presidente della Accademia Bonifaciana - al prof. Bergoglio, non mancavano le dovute conoscenze per pretendere una casa editrice internazionale o comunque di alto livello, il fatto che abbia scelto la nostra appena nata è motivo di grande sensibilità per incoraggiarci ad andare avanti con le nostre proposte e soprattutto una grande stima ed amicizia personale, che ricambio naturalmente in modo disinteressato e con vivo affetto. Con questa iniziativa, abbiamo chiuso anche l’anno accademico in corso, le cui attività verranno riprese in autunno ed è stata l’occasione per il nostro nuovo Presidente del Comitato Scientifico Mons. dal Covolo, succeduto da pochi mesi al carissimo Mons. Franco Croci, di incontrare i delegati e gli accademici per iniziare a fare d’intesa con tutti un programma dettagliato per le prossime stagioni. Ringrazio sentitamente per la collaborazione le Suore Cistercensi della Carità nella figura della Madre Generale Suor Patrizia Piva, la Basilica Cattedrale ed il Capitolo nella persona del parroco Don Marcello Coretti, il Maestro e nostro Accademico Michi Grassi per aver creato e realizzato appositamente il dipinto per la copertina della pubblicazione, il Dott. Massimo Carbonari e tutti gli accademici che in qualsiasi forma si sono messi a disposizione per il buon esito dell’evento”. Durante la cerimonia, sono state consegnate anche alcune nuove nomine accademiche.

 


Il prof. Jorge Bergoglio, cugino del Papa, torna ad Anagni per la chiusura dell’anno accademico della Bonifaciana

Vai alla Photogallery

TI POTREBBERO INTERESSARE

Il Segretario Generale Provinciale della Cisl Enrico Coppotelli incontra il Presidente e Rettore dell’Accademia Bonifaciana Cav. Dott. Sante De Angelis
Cordiale incontro tra il Segretario Generale Provinciale della CISL di Frosinone Enrico Capuano e il Rettore Presidente dell’Accademia Bonifaciana Sante De Angelis ad Anagni
Domani pomeriggio (mercoledì 30 agosto 2017), giungerà ad Anagni, graditissimo ospite dell’Accademia Bonifaciana il Prof. Avv. Jorge Bergoglio, 80 anni, primo cugino del Santo Padre Francesco. L’insigne Avvocato e Docente di Diritto Romano, originario di Buenos Aires, sarà accompagnato da un funzionario della Santa Sede e sarà accolto dal Rettore Presidente dell’Accademia Bonifaciana Comm. Dott. Sante De Angelis.
Cordiale incontro per lo scambio degli auguri natalizi tra il Rettore Presidente della Accademia Bonifaciana Comm. Dott. Sante De Angelis e la Presidente della Fondazione santa Lucia di Roma dottoressa Maria Adriana Amadio, occasione per conferire al Direttore Sanitario prof. Antonino Salvia, l' encomio di Benemerenza della Bonifaciana. Intesa tra l'accademia Bonifaciana e la fondazione "Santa Lucia"; il rettore presidente Sante De Angelis incontra la Presidente della Fondazione Maria Adriana Amadio e il direttore sanitario Antonino Salvia
Il Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Prof. Ing. Giovanni Betta, ha ricevuto questa mattina il Rettore Presidente dell'Accademia Bonifaciana di Anagni Comm. Dott. Sante De Angelis, in vista della firma di un protocollo d'intesa e di collaborazione tra le due Istituzioni della Ciociaria. Un incontro molto cordiale, proficuo e caloroso, pieno di proposte concrete per il territorio e per i giovani studenti.