Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni. Inciampa su uno spuntone di dissuasore e si rompe il setto nasale: dovrà essere operata; la figlia: "pretendiamo maggiore sicurezza". Residenti e commercianti sul piede di guerra

La donna ha battuto il volto sull’asfalto ed è stata subito soccorsa da alcuni passanti che hanno richiesto l’intervento di un’ambulanza del 118 - 13 giugno 2019

Ha riportato una frattura scomposta del setto nasale e dovrà essere operata la donna che ieri mattina - mercoledì 12 giugno - ad Anagni, nei pressi di piazza R. Bonghi, è inciampata nello spuntone di un dissuasore ed è rovinosamente caduta terra; a soccorrere la donna, che a causa della caduta ha perduto molto sangue, sono intervenuti, in un primo momento, alcuni passanti e quanti si trovavano nei negozi vicini. Dopo qualche minuto, sul posto è giunto il personale dell'Ares 118 in servizio presso la postazione dell'ex ospedale di Anagni che ha caricato la donna sull'ambulanza per prestarle le cure del caso. Per calmare e confortare la signora, purtroppo dolorante per quanto accaduto poco prima, è servito anche l'intervento di sua figlia; sono stati proprio i familiari, ieri, a chiedere un sopralluogo immediato da parte degli agenti della Polizia Locale e del primo cittadino di Anagni Daniele Natalia.
Al momento è stato accertato che a provocare la perdita di equilibrio dell’anziana donna sono state le insidie che nasconde, ma nemmeno tanto, il manto stradale che in molti tratti presenta una pavimentazione irregolare: la donna sarebbe inciampata nel dislivello provocato dalla presenza di uno spuntone di un dissuasore abbattuto lo scorso anno da una moto che era finita fuori strada, proprio in corrispondenza con via Ciavattino.
In molte zone della città il manto stradale rappresenta una continua trappola per i pedoni, specie quelli più anziani, che vi transitano a piedi. Oltremodo i commercianti e residenti più volte hanno lamentato la mancanza di preventivi accertamenti tecnici di idoneità al transito pedonale: "ci auguriamo - spiegano ad anagnia.com - che venga presa in considerazione quanto prima la messa in sicurezza non solo del luogo ove ieri si è verificato il grave incidente ma anche di tutti gli altri che, malgrado le numerose segnalazioni, continuano a nascondere insidie pericolose per la circolazione stradale e pedonale".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Congratulazioni ai vandali che hanno recentemente imbrattato con dei murales e una svastica i muri sopra via Ciavattino, di fronte a piazza Ruggero Bonghi. Davvero un ottimo sinonimo di civiltà. Ci stiamo avviando nel 2016 ma c'è gente che, consapevole o non, preferisce rimanere indietro con la mente, invece di andare avanti. Forse ripassare un po' di storia non farebbe male, anziché perdere tempo svalorizzando ciò che ci circonda.
Si preannunciano difficoltà per gli automobilisti di Anagni in cerca di parcheggio a partire da oggi, 28 dicembre, e fino al 30 dicembre.
A seguito delle segnalazioni effettuate su questo quotidiano (l'ultima - in ordine di tempo - questa mattina, mercoledì 20 luglio) Acea Ato 5, gestore del servizio idrico, informa che a partire da mercoledì sera, per ridurre i disagi all'utenza, è stato predisposto un servizio di rifornimento mediante autobotti in località Finocchieto di Osteria della Fontana e uno in piazza Ruggero Bonghi, ad Anagni.
Incontro informativo sul metodo educativo Montessori al convitto Regina Margherita in piazza Ruggero Bonghi ad Anagni; l'appuntamento è per sabato prossimo 13 febbraio dalle ore 10.00 alle ore 12.00. All'incontro saranno presenti le formatrici dell'Opera Nazionale Montessori, il prof. Roberto Chiararia, rettore dell'Istituto, l'A.P.S. "Si può fare", promotrice del progetto. Per informazioni ci si può rivolgere a questo indirizzo email: progettomontessori.anagni@gmail.com.
Anagni saluta uno dei suoi cittadini più benvoluti e stimati, Angelo Ciccotti, venuto a mancare all'età di 95 anni all'ospedale di Colleferro. Per tanti anni gestore del Bar Moderno, attuale Hafa Cafè, Angelo - Angelino, per tutti gli anagnini - è poi rimasto al fianco del figlio Antonello nella gestione della storica sala giochi adiacente al bar in viale Regina Margherita. Le esequie si terranno alle ore 15.30 di domani - giovedì 14 gennaio - nella chiesa di San Giacomo in p.zza Ruggero Bonghi ad Anagni. Con Angelino, se ne va un pezzo importante della storia di questa città.