Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Quartiere periferico di san Bartolomeo, Anagni: Acea fa i lavori ma il giorno dopo, nello stesso punto, si verifica una copiosa perdita d'acqua; il movimento Crescita Comune: "il guasto persite da otto giorni, malgrado i solleciti"

5 giugno 2019

"Il guasto persiste da otto giorni, ovvero dal giorno immediatamente successivo a quello in cui alcuni tecnici di Acea, ente gestore che si occupa della gestione del servizio idrico, hanno effettuato un intervento che avrebbe dovuto essere di riparazione ma che, a quanto pare, non ha fatto altro che peggiorare le cose"; a segnalare l'ennesima situazione di disagio al nostro quotidiano, sono alcuni residenti del popoloso quartiere periferico di San Bartolomeo di Anagni. "Abbiamo sollecitato in tutti i modi: ci rispondono che interverranno, ma ad ora non è venuto nessuno. Intanto l'acqua si è sversata in strada fuoriuscendo e creando un rigagnolo che si è ingrossato sempre di più". Al fianco dei residenti si è schierato il comitato "Crescita Comune", il movimento civico che opera proprio a San Bartolomeo di Anagni con l'obiettivo di salvaguardare gli interessi e i diritti della cittadinanza.
"La perdita idrica nel centro di una delle piazzette del quartiere è un vero duro colpo per i residenti dell’area che accusano disagi alla vivibilità e alla viabilità lungo tutto il tratto, una zona a alta densità abitativa", spiegano i responsabili di Crescita Comune.
E, in effetti, a vedere la cronologia delle perdite, dei guasti e delle fuoriuscite degli ultimi mesi nella sola città di Anagni si resta impressionati: colpa di una rete idrica particolarmente fragile ed obsoleta che necessita non più di semplici interventi di riparazione ma di investimenti più a larga scala e a più lungo termine.

ringraziamo il comitato Crescita Comune e la sig.ra Floriana per la foto e per la gentile collaborazione nella stesura di questo articolo


TI POTREBBERO INTERESSARE

Chiama l’Acea per una perdita d’acqua. L’Acea fa sapere che per un intervento bisogna aspettare 48 ore. Viene allora chiamata la polizia municipale, assieme ai vigili del fuoco, e dopo due ore arriva l’Acea a riparare la perdita.
Ancora una perdita d’acqua nella zona del comune di Anagni. Stavolta, il fiume a cielo aperto è situato in zona Monti, davanti alla locale chiesa. È stato possibile documentarlo grazie alle foto che Davide, nostro affezionato lettore, ci ha inviato. Una perdita che va avanti da circa quattro giorni, per ora senza interventi. Come sempre, la speranza è che la segnalazione possa servire a chi di dovere per intervenire.

Anagni. Guasto alla centralina idrica in via Cerere Navicella: decine di litri di acqua perduti ogni minuto.

Nonostante i solleciti, nessuno è ancora intervenuto per riparare il guasto
Consistente perdita d'acqua in via Cerere Navicella nei pressi del distributore di carburante Q8. Un grosso mattone per il momento evita il gettito dell'acqua sulla strada. Il guasto è stato segnalato all'ACEA già da alcuni giorni ma al momento nessuno ha ancora provveduto a ripararlo.
Acea Ato 5. Ferentino, l'11 luglio sospensione idrica
Acqua che scorre a fiumi - è proprio il caso di dirlo - in via Case nuove, ad Anagni, a causa di una perdita idrica segnalata al nostro giornale da Matteo, nostro lettore, che ringraziamo. La perdita va avanti da un paio di giorni, scorrendo fino in via Rotabile San Francesco, malgrado le segnalazioni dei residenti al gestore del servizio idrico. Ci si auspica un intervento risolutivo ed immediato.