Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Quattro volontari anagnini dell'associazione nazionale Carabinieri a Borgorose, in provincia di Rieti, per Equex 2019, importante esercitazione di protezione civile

29 marzo 2019

Sono quattro i volontari del Nucleo 44 dell'Associazione Nazionale Carabinieri "Semper Fidelis" di Anagni che stanno prendendo parte, in questi giorni, all'esercitazione di Protezione Civile "Equex 2019" che si sta tenendo a Borgorose, in provincia di Rieti. Stefano Meloni,  Mattia Spadorcia, Mattia Beccidelli e Claudia Picchio - questi i nomi dei quattro volontari - parteciperanno, tra l'altro, anche alla simulazione di un sisma di magnitudo 5.2 che colpirà il territorio del Cicolano, e vedrà impiegati circa 250 volontari dei Nuclei aderenti all’Associazione Nazionale Carabinieri. Durante i tre giorni di esercitazione, verranno eseguite attività di ricerca e soccorso in zona mediante l’attivazione di Unità Cinofile, (molecolari e di superficie) del servizio Nazionale ANC e del Soccorso Alpino; allestimento di un campo di accoglienza presso lo Stadio comunale di Borgorose. Nel programma esercitativo sono previste inoltre varie attività, tra cui un incontro con gli studenti ed insegnanti del complesso scolastico comunale; verranno effettuati corsi di BLSD ed Antincendio certificati. "Siamo orgogliosi ed estremamente felici di prendere parte a questo importante evento - fanno sapere i quattro volontari anagnini - si tratta certamente di una esperienza che porterà vantaggi nella formazione di ognuno di noi e da aggiungere al nostro bagaglio".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Un incendio di vaste proporzioni sta devastando, in questo momento, le montagne a nord di Acuto - ai confini con il territorio di Piglio; le fiamme si sono sviluppate a partire dalla metà di questo pomeriggio, favorite dal vento caldo che soffia in direzione del maestrale. Sul posto, in questo momento, stanno operando i volontari della Protezione Civile Piglio, della Protezione Civile Acuto, l'Associazione Nazionale Carabinieri "Semper Fidelis" di Anagni e i Vigili del Fuoco di Fiuggi. La situazione - spiega Stefano Meloni, volontario della "Semper Fidelis" - è al momento piuttosto complicata: "al momento l'incendio non minaccia le abitazioni; nella zona, però, ci sono decine di animali al pascolo"
Settimane di duro lavoro per i volontari dei Nuclei di Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri del Lazio, impegnati tutti i giorni nella lotta attiva agli incendi boschivi. Coordinati dalla Soup (Sala Operativa Unificata Permanente) dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile, i Nuclei ANC del Coordinamento Lazio mettono in campo tutte le forze per contrastare gli incendi che in questo periodo stanno affliggendo i nostri territori.
Temperature in calo. Volontari dell'associazione Nazionale Carabinieri e del Radio Soccorso Protezione Civile impegnati nelle operazioni di spargimento di sale sul territorio di Anagni
Quello di oggi è stato un pomeriggio importante per la comunità di Anagni e dei comuni viciniori. Poco dopo le 15, nella sede di via Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa, è stato ufficialmente consegnato il nuovo automezzo che andrà ad inserirsi nel parco veicoli a disposizione del gruppo di volontariato dell'Associazione Nazionale Carabinieri "Semper Fidelis" che opera sul territorio dal 1998 grazie alla partecipazione di oltre trenta volontari. Si tratta di un Mithsubishi L200 messo a disposizione in comodato d'uso dall'Agenzia Regionale della Protezione Civile della Regione Lazio.
"Protezione Civile in Famiglia". Questo lo slogan dell-associazione Radio Soccorso Anagni in collaborazione con il primo cittadino di Anagni Fausto Bassetta e l'assessore alla Protezione Civile Fabio Roiati, in programma per domenica 19 ottobre a p.zza Guglielmo Marconi, Porta Cerere.