Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Incendio nello stabilimento Plastipak di Anagni, le precisazioni dell’azienda

22 marzo 2019

A proposito delll'incendio sviluppatosi nel pomeriggio del 20 marzo 2019 nello stabilimento Plastipak di Anagni, dall'azienda riceviamo le seguenti precisazioni che di seguito pubblichiamo integralmente e senza modifiche:

l'evento verificatosi è circoscritto ad una sezione di uno dei fabbricati di produzione; le procedure di sicurezza sono state prontamente attivate dal personale presente, il quale viene debitamente formato per la gestione dei rischi. Pertanto i danni verificatisi non hanno assolutamente riguardato il prodotto in PET, di cui Plastipak è leader nel mercato del packaging; non sono state rilevate criticità ambientali da parte dell'Arpa. L'Azienda ribadisce di essere particolarmente attenta all'impatto ambientale. Infatti opera già da tempo in materia di riciclo del Pet; tutto il personale è all'opera per il ripristino dell'attività produttiva"


TI POTREBBERO INTERESSARE

Incendio alla Plastipak. Nessun allarme diossina, i primi dati dell'ARPA tranquillizzano la popolazione; il vicesindaco di Anagni Vittorio D'Ercole: "i valori delle sostanze a rischio sono tutti sotto la soglia di preoccupazione"
Un violento incendio si è sviluppato a partire dalle ore 15.00 circa di oggi - mercoledì 20 marzo - all'interno dei capannoni di pertinenza dello stabilimento Plastipak di Anagni, sulla via Anticolana. Una grossa nube scura si è innalzata alta nel cielo subito dopo; sul posto si sono immediatamente portati i Carabinieri di Anagni e i Vigili del Fuoco di Fiuggi. Le fiamme - a quanto pare - si sono sviluppate a partire dal corto circuito di una pressa adibita a realizzare forme in plastica, in un reparto dove sono impiegate circa dieci persone. Al momento dell'incidente sono state attivate tutte le procedure previste dal protocollo tanto che l'intero impianto è stato fatto evacuare. La zona, al momento, è transennata; sul posto - nel momento in cui scriviamo (ore 15.46) sono ancora presenti i Carabinieri di Anagni, la Polizia Locale e i Vigili del Fuoco. Il sindaco Daniele Natalia, assente in questi giorni per impegni istituzionali all'estero, ha dato mandato al locale Comando di Polizia Locale di emanare immediatamente un'ordinanza di chiusura delle finestre e delle porte nella zona vicina allo stabilimento Plastipak di via Anticolana in cui si sta sviluppando l'incendio e, altresì, di non permanere in luoghi aperti nel raggio di 500 metri dal sito.
Vigili del Fuoco e volontari del Radio Soccorso della Protezione Civile di Anagni impegnati, questa sera - tra le 21 e le 22.30 - a domare le fiamme di un incendio sviluppatosi in zona Porciano; fortunatamente le fiamme non hanno arrecato danno a persone o cose. In fumo un paio di ettari di vegetazione.
Anagni, tre incendi sul territorio comunale: VVFF e Carabinieri impegnati per tutta la notte; a fuoco alcune barre di plastica all'interno dell'ex stabilimento VDC e un palo Telecom in zona Anticolana
Un incendio di discrete proporzioni ha quasi distrutto i locali che ospitano gli spogliatoi del campo di calcio presso gli impianti sportivi di proprietà del Comune di Carpineto. L-incendio, hanno segnalato che non si tratta di un fatto doloso, bensì di un incidente dovuto, probabilmente, ad un corto circuito. L'incendio è rimasto circoscritto ad un solo ambiente; i restanti danni sono dovuti al fumo ed al calore ed hanno interessato tutto lo stabile. L’Amministrazione Comunale, attraverso l’ufficio Tecnico, si è attivata per valutare i danni alla struttura e quantificare l’entità degli interventi di risistemazione dei locali, che saranno avviati nei prossimi giorni. Continua a leggere...