Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ad Anagni è ancora possibile richiedere la borsa di studio “Welfare dello studente”: ecco come fare

18 marzo 2019

E’ ancora possibile richiedere la borsa di studio denominata “Welfare dello studente” istituita dal MIUR in quanto la Regione Lazio ha informato il Comune di Anagni che i termini per la consegna della documentazione richiesta sono stati prorogati al prossimo 12 aprile così da consentire l’accesso al beneficio al maggior numero di utenti interessati. Si ricorda che al beneficio possono accedere gli studenti residenti nel Comune di Anagni che frequentino le scuole secondarie di secondo grado statali e paritarie (inclusi i centri di formazione professionale) e che appartengano a nuclei familiari con un livello ISEE non superiore ai 10.700,00 euro in corso di validità o scaduta lo scorso 15 gennaio.


TI POTREBBERO INTERESSARE

“Welfare dello studente”: in arrivo anche ad Anagni la borsa di studio per studenti degli istituti superiori della città messa a disposizione dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
UN giovane studente di 15 anni è stato investito, questa mattina, in piazza XVII martiri di Paliano; il ragazzo - studente all'Istituto Superiore d'Istruzione di Anagni diretto dal prof. Adriano Gioè - è rimasto vittima dell'incidente proprio nel momento in cui l'autobus che doveva portarlo a scuola stava sopraggiungendo. Il pesante mezzo, infatti, gli è passato sopra alle gambe dopo che il giovane - insieme ai tanti altri studenti che con lui dovevano mettersi in viaggio - si è precipitato per accaparrarsi il posto a sedere. Fortunatamente le sue condizioni di salute non sarebbero gravi: è stato infatti trasportato all'ospedale di Frosinone "F. Spaziani" con qualche frattura agli arti inferiori.
L’I.I.S. “Dante Alighieri” di Anagni-Fiuggi, diretto dal Prof. Adriano Gioè, si colloca autorevolmente in prima linea nella promozione del volontariato e nella lotta contro le dipendenze e tutte le forme di intolleranza: il Progetto “Attiva(la)mente contro le dipendenze e le intolleranze”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (promotore, assieme al Miur-Direzione Generale per lo studente, l’integrazione e la partecipazione e alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, del bando dal titolo
Dal 24 al 29 ottobre torna negli istituti scolastici di ogni ordine e grado “Libriamoci”, l’iniziativa dedicata alla lettura ad alta voce, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) – attraverso il Centro per il libro e la lettura – e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) – Direzione generale per lo studente.

L'I.I.S. "Dante Alighieri" di Anagni-Fiuggi in prima linea contro le dipendenze e le intolleranze

SI CONCLUDE IL PROGETTO “ATTIVA(LA)MENTE”: DUE GRANDI EVENTI A FROSINONE E AD ANAGNI
Un lavoro lungo un intero anno scolastico, portato avanti per mesi, nelle aule scolastiche e al di fuori di esse, per implementare la cultura del volontariato, della prevenzione e della lotta ad ogni forma di disagio: questo il Progetto “Attiva(la)mente contro le dipendenze e le intolleranze”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (promotore, assieme al Miur-Direzione Generale per lo studente, l’integrazione e la partecipazione e alla Presidenza del Consiglio dei Ministri