Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni. Automobili preda dei vandali nel centro storico. Sale l’attenzione sul tema della sicurezza. Il consigliere comunale Umberto Quarmi: “presto in funzione le telecamere di ultima generazione su tutto il territorio”

4 febbraio 2019

Continua a far discutere ad Anagni il caso delle auto vandalizzate in via Dante nella notte tra sabato e domenica scorsa. Sette auto, secondo quanto denunciato dagli stessi residenti, sono state il bersaglio di una banda di teppisti che, non avendo altro da fare, hanno distrutto le gomme ed i cerchioni delle automobili, causando gravi danni ai proprietari. La vicenda ha riportato d’attualità il problema della sicurezza nelle varie zone della città. Ed a questo ha fatto riferimento ieri il consigliere comunale Umberto Quarmi, responsabile per l’amministrazione Natalia proprio della delega per la sicurezza: “ci stiamo dando da fare per attenzionare tutte le zone sensibili della città, dal centro storico, al parcheggio multipiano, alla periferia. Entro pochi giorni dovrebbero entrare in funzione le telecamere di ultima generazione di cui il comune si è dotato. Sarà un modo per rendere più sicuro il territorio comunale, rendendo più difficile il ripetersi di fatti del genere”. I dettagli relativi alla dislocazione delle telecamere ed al loro funzionamento verranno resi noti in una conferenza stampa in programma nei prossimi giorni.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Vandali all'opera nel centro storico di via Dante; diverse le auto alle quali sono stati forati gli pneumatici nella notte tra sabato e domenica. Indagano i Carabinieri
“Leggo di inaugurazione bis per il centro anziani canalara. Voglio fare una precisazione solo per correttezza della informazioni evitando che tutto venga strumentalizzato, anche una cosa così bella”; a parlare è il consigliere con delega ai Servizi sociali Danilo Tuffi.
Sfuma l'ipotesi relativa a Umberto Tozzi, grande nome della musica italiana, per i festeggiamenti in onore di San Magno protettore di Anagni; le trattative febbrili che avrebbero visto coinvolto in prima persona il consigliere comunale Maurizio Bondatti non sarebbero dunque andate a buon fine. Il programma dei festeggiamenti, dunque, ad oggi rimane invariato lasciando deluso più di qualche fans del cantante.
Anagni. Aumento dei controlli e rafforzamento della sicurezza nel centro storico e nelle periferie: via al nuovo programma sperimentale di pattugliamento urbano in orario serale della Polizia Locale
Vandali scatenati nella notte tra venerdì e sabato al parcheggio multipiano di San Giorgetto ad Anagni. Stamattina, sabato 3 febbraio, almeno 6 i malcapitati automobilisti che, andando a prendere la loro auto dopo averla parcheggiata la sera precedente, l’hanno trovata completamente devastata: i finestrini rotti, l’interno distrutto; in quasi tutti i casi, non per rubare qualcosa, ma per il puro gusto dell’atto vandalico.