Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Solidarietà e migranti: imprenditore anagnino offre casa e lavoro ad una famiglia di stranieri trasferiti dopo la chiusura del CARA di Castelnuovo di Porto

28 gennaio 2019

Non ci sono solo i residenti di Castelnuovo di Porto ad essersi resi disponibili ad accogliere i migranti dopo la chiusura del secondo Cara più grande d'Italia dopo quello di Mineo in attuazione al decreto sicurezza voluto dall'attuale Governo; secondo quanto riferito da Auxilium, la Cooperativa che gestisce la struttura di accoglienza, sono finora centinaia di chiamate da italiani che si dicono "pronti a ospitare i migranti sgombrati da Castelnuovo di Porto". Tra loro anche un industriale di Anagni che ha offerto casa e lavoro a una famiglia di migranti. Non è dato sapere, al momento, chi sia l'imprenditore in questione: il suo, comunque, rimane un gesto di solidarietà degno di nota.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Il Comune di Colleferro e la SE.CO.SV.IM. SpA per il Piano di ristrutturazione e riconversione urbana della zona Industriale storica di Colleferro
Clamoroso furto di materiale dalla sede di un'azienda che opera nella zona industriale di Ferentino; oltre 60mila euro il valore della merce asportata. Indagano i Carabinieri
Celebrata domenica scorsa la giornata internazionale dei migranti. Cosa ci differenzia, però, da loro? Ogni tanto dovremmo vedere alcune cause e conseguenze storiche e potremmo scoprire tante analogie!
Sanofi, in occasione del convegno “L’industria farmaceutica tra competizione globale e rilancio economico del territorio”, apre le porte dello stabilimento di Anagni a istituzioni e associazioni di industriali.
Secomit - una delle società della galassia che fa capo all’imprenditore Carmine Cardinale - si è aggiudicata i 168mila metri quadrati di area industriale dell'ex sito produttivo della VDC di Anagni. A darne notizia, questa mattina, è stato il giornalista ciociaro Alessio Porcu sul suo blog alessioporcu.it;