Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Il Secondo Istituto Comprensivo di Anagni è tornato a viaggiare in Europa con il progetto Erasmus +KA1 rivolto a dirigente e docenti

24 gennaio 2019

Il secondo istituto comprensivo di Anagni, diretto dalla Professoressa Daniela Germano, ha fatto di nuovo centro! In sei anni questa scuola ha vinto ben 4 progetti tra i vecchi Comenius e i nuovi Erasmus Plus per gli studenti e per i docenti. 
Non si è ancora spenta l’eco delle belle esperienze vissute lo scorso anno dagli alunni che hanno visitato Grecia, Spagna e Portogallo e hanno ospitato i loro coetanei ad Anagni per una settimana dedicata al progetto “Cathedrals”, che già da agosto scorso i docenti sono al lavoro per la realizzazione di “Percorsi museali” da proporre alle scuole di Austria, Germania, Spagna, Svezia e Norvegia.
Questo progetto, denominato KA1, è rivolto ai docenti e al Dirigente Scolastico ed ha già visto il Professor Gaetano D’Onofrio, unico italiano delle scuole secondarie di I Grado del Nord Ciociaria, partecipare recentemente ad una settimana di studio a Stoccolma, in Svezia, per la preparazione di un progetto finalizzato a percorsi museali per i giovani studenti. Da diversi anni, infatti, le visite dei giovani nei musei è scesa notevolmente in tutta Europa e c’è bisogno di far capire ai ragazzi il valore del patrimonio artistico, storico e archeologico che in essi è conservato. Per cercare di risolvere questa lacuna culturale nelle nuove generazioni europee, si è pensato di partire direttamente dai centri storici in cui viviamo, dei veri e propri musei a cielo aperto, vissuti quotidianamente da tutti. Il Progetto prevede, infatti, di concepire il centro storico di una città come un unico museo e i suoi monumenti come i singoli pezzi che lo compongono. Ecco dunque il nuovo percorso che gli alunni delle classi prime del secondo comprensivo di Anagni e Sgurgola stanno realizzando sia in italiano che in inglese, al fine di realizzare filmati sui monumenti più importanti, da inserire sulla piattaforma europea dell’Erasmus Plus per essere condivisi da tutte le nazioni europee. 
E’ un primo piccolo passo verso un obiettivo molto importante, cioè riportare tanti giovani nei musei, ma da parte dei ragazzi c’è molto entusiasmo per l’iniziativa che, oltre ad essere inserita nell’Erasmus, dà anche la possibilità agli alunni di seguire lezioni con la metodologia CLIL, oggi all’avanguardia per una scuola che guarda all’Europa e all’unità di tutti i popoli del continente.
Relatori del Progetto l’insegnante Milva Fiorito, funzione strumentale L2, e lo stesso Dirigente Scolastico Daniela Germano; entrambe parteciperanno, nei prossimi mesi, ad una settimana di studio, incontri e convegni sul tema in Grecia.
 “Il nostro istituto – ha dichiarato la Professoressa Daniela Germano – dopo le belle esperienze degli scorsi anni, è tornato ad essere protagonista dei progetti europei Erasmus Plus, occasione di studio e approfondimenti finalizzati a rendere il nostro percorso didattico-educativo al passo con i tempi e particolarmente coinvolgente per gli studenti. E’ inoltre molto efficace la proposta del potenziamento della lingua inglese che da questo anno scolastico è già attivo con i corsi Cambridge completamente gratuiti per tutti gli alunni di primaria e secondaria di I grado, e con una classe della secondaria, che contiamo di far partire a settembre prossimo, in cui ci saranno ben cinque ore di lingua inglese nell’orario settimanale. Un’occasione da non perdere per rendere più competenti le nuove generazioni dei nostri piccoli studenti”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Di seguito riportiamo la versione integrale della nota inviata a questa redazione dalla direzione dell'Istituto Comprensivo Anagni Secondo diretto dalla dott.ssa Daniela Germano, relativa alla questione dei locali scolastici contesi nel plesso di Osteria della Fontana:
"Vale solo la pena osservare come la mia collega non riesca in nessun modo a risolvere i problemi organizzativi dell'istituto che dirige, senza gravare sull'organizzazione didattica di altri alunni del medesimo Comune, pure in presenza di valide soluzioni alternative nel territorio"; è la replica - affidata a questo giornale - della dott.ssa Matilde Nanni, dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo Primo Anagni, alle parole pronunciate sabato mattina dalla dott.ssa Daniela Germano, dirigente scolastico del Secondo Istituto Comprensivo Anagni, nel corso dello spettacolo di Natale degli studenti che si è tenuto nella sala della Ragione del palazzo comunale di Jacopo da Iseo.
Importante iniziativa quella in programma per venerdì prossimo 20 novembre nella sala della Ragione del comune di Anagni durante la quale i volontari della Croce Rossa Italiana, sede di Anagni, grazie a fondi raccolti nel corso della campagna "Una scossa... per la vita", regaleranno all'Istituto Comprensivo Primo diretto dalla dott.ssa Matilde Nanni e all'Istituto Comprensivo Secondo diretto dalla dott.ssa Daniela Germano due defibrillatori. La cerimonia di consegna si terrà a partire dalle ore 18.00. Tutti sono invitati a partecipare.
Si aggiunge la beffa al danno causato dalla mancata restituzione dei locali scolastici del plesso di Osteria della Fontana-San Cesareo da parte del Secondo Istituto Comprensivo diretto dalla dott.ssa Daniela Germano. In questi giorni, come scrive in una lettera inviata al primo cittadino Fausto Bassetta la dott.ssa Matilde Nanni, dirigente dell'Istituto Comprensivo Primo, si è venuti a conoscenza del fatto che il Secondo Istituto Comprensivo - che aveva avuto in prestito i locali dal Primo per sopperire all'emergenza che si era venuta a creare con la chiusura della sede della scuola media di Sant'Angelo "G. Vinciguerra" - non solo non intenderebbe restituirli ma si sta preparando ad allestire un laboratorio di Informatica in uno dei locali del plesso di San Cesareo di cui la dott.ssa Nanni da tempo chiede la restituzione
È terminata per quest’anno scolastico l’esperienza Erasmus + degli alunni dell’IIS Martino Filetico di Ferentino sezione Liceo a cura della prof.ssa Daniela Meaglia. Dopo l’accoglienza in novembre a Ferentino del gruppo Erasmus+, comprendente studenti ed alunni provenienti da Romania, Polonia, Grecia, Turchia e Portogallo, undici studenti della sezione liceo, dal 2 al 7 maggio hanno trascorso una settimana a Maia presso l’Agrupamento de Escolas in Portogallo per analizzare i collegamenti tra ricerca, discussione, condivisione e creazione nel processo dell’apprendimento. Tema dell’incontro: “The Bridges of Knowledge between Inquiry, Research, Discuss, Share, Create and Present to be Learner". L’obiettivo era creare un ponte tra i vari processi le competenze digitali e la comunicazione usando l’inglese sono le priorità: la lingua inglese usata come lingua franca e l’uso delle nuove tecnologie come mezzo per raggiungere gli obiettivi. Nella settimana di progetto gli studenti hanno usato le applicazioni Inventory e Animoto; hanno registrato video e scattato foto dei luoghi visitati (la Ribeira, Lello’s library, gita in battello sul fiume, le cantine del Porto) usando i cellulari o i tablet allo scopo di partecipare alla fine ad un “video contest”. Al termine di ogni giornata gli studenti hanno trascorso momenti di riflessione e valutazione, seguiti, ovviamente, da momenti di socializzazione a scuola o presso le famigie ospitanti. Significativa è stata l’attività presso l’Auditor