Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Si chiude in bagno per fumare ma scatta l'allarme: decine di passeggeri "annaffiati" dall'impianto antincendio

5 febbraio 2018

Grottesco, a dir poco, episodio, quello che si è verificato nel tardo pomeriggio di oggi alla stazione di Anagni: decine di pendolari che viaggiavano comodamente seduti in uno dei vagoni centrali del treno partito da Roma Termini e diretto a Cassino delle ore 18.42 sono stati "annaffiati" dall'impianto antincendio presente sul treno dopo che un passeggero si era rinchiuso in bagno a fumare una sigaretta. Decine di litri di acqua misto a liquido ignifugo si sono riversati sui passeggeri bagnandoli completamente; a causa dell'incidente il treno ha subito un ritardo di diversi minuti e, nel momento in cui scriviamo (ore 19.59), è ancora fermo alla stazione di Anagni.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Sulla linea ferroviaria Roma-Cassino dalle 4.30 di questa mattina la circolazione interrotta tra Ciampino e Colleferro per temporanea impraticabilità dell’infrastruttura dovuta allo svio di un treno merci che ha causato seri danni ai binari dalle parti della stazione di Zagarolo. Trenitalia all'uopo ha attivato bus sostitutivi, è stata inoltre potenziata l'assistenza ai viaggiatori sia a bordo treno sia nelle stazioni; i treni diretti a Roma sono attestati a Colleferro, mentre quelli diretti a Cassino sono attestati a Ciampino. I treni della lunga percorrenza interessati sono: Intercity 703 che verrà deviato via Formia. Non ci sono danni a persone. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana sono al lavoro per riparare i danni subiti dall'infrastruttura e ripristinare le normali condizioni per la circolazione dei treni.
Anastasia Trossi, nostra affezionata lettrice, ci ha inviato questa testimonianza che volentieri pubblichiamo. Grazie ad Anastasia per averla condivisa con la nostra redazione e con i nostri lettori.
Il deragliamento del treno merci avvenuto nelle prime ore di domenica presso la stazione di Zagarolo ha provocato ingenti danni alla linea ferroviaria FL6 Roma – Frosinone – Cassino. Rete Ferroviaria Italiana, di concerto con Trenitalia, ha immediatamente provveduto alla sospensione parziale della circolazione ferroviaria.
40enne di Artena investito e ucciso da treno in transito alla stazione di Valmontone; sul posto Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia e Protezione Civile. Interrotta la circolazione sulla linea Roma-Cassino
Dei cambiamenti e delle nuove regole avevamo già parlato alcune settimane fa su questo giornale; in ogni caso, è bene ricordarlo: da lunedì primo agosto cambia la validità del biglietto dei treni regionali che dunque non avrà più una validità di due mesi, ma solo di 24 ore.