Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Un nuovo mezzo speciale per le emergenze da oggi in dotazione dei volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri; il presidente Stefano Meloni: "sempre più al servizio della cittadinanza"

3 febbraio 2018

Quello di oggi è stato un pomeriggio importante per la comunità di Anagni e dei comuni viciniori. Poco dopo le 15, nella sede di via Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa, è stato ufficialmente consegnato il nuovo automezzo che andrà ad inserirsi nel parco veicoli a disposizione del gruppo di volontariato dell'Associazione Nazionale Carabinieri "Semper Fidelis" che opera sul territorio dal 1998 grazie alla partecipazione di oltre trenta volontari. Si tratta di un Mithsubishi L200 messo a disposizione in comodato d'uso dall'Agenzia Regionale della Protezione Civile della Regione Lazio.
Alla cerimonia di oggi era presente anche il mar. Massimo Crescenzi, comandante della stazione dei Carabinieri di Anagni, accompagnato dal brig. Gioacchino Perchiazzo. Nel corso della cerimonia il presidente Stefano Meloni, a nome anche degli altri membri del direttivo - Luciano Carinci, Fabio Santangeli, Damiano Meloni, Marco Pastorelli e Mattia Spadorcia - ha consegnato a Stefano Ponza, socio fondatore del Nucleo di Anagni, una targa di riconoscimento per il lavoro svolto finora e per ringraziarlo dei risultati ottenuti. Nei giorni scorsi, lo stesso Ponza era stato nominato presidente onorario dell'associazione.
"Il mezzo, multifunzionale, è completamente allestito per emergenze antincendio e per altre emergenze - spiega Stefano Meloni, presidente dell'Associazione Nazionale Carabinieri di Anagni - e si va ad aggiungere agli altri mezzi a nostra isposizione: un Toyota Hilux che viene impiegato per lo stesso utilizzo; una turbina per lo spazzamento della neve; una pompa idrovora per le emergenze idrogeologiche e molto altro ancora. In programma - aggiunge Stefano - c'è l'acquisto di uno spargisale elettrico per la messa in sicurezza delle strade durante i periodi invernali".
Mattia Spadorcia, tesoriere del Nucleo di Anagni, a nome suo e del gruppo, ci tiene a ringraziare la Regione Lazio per il mezzo messo a disposizione e il Comune di Anagni che ha concesso in uso all'associazione stessa la sede di via Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa: "si tratta di una sede funzionale, operativa ed adatta alle nostre esigenze - spiega Mattia - perché suddivisa in spazi adibiti sia ad ufficio per il ricevimento e l'accoglienza del pubblico sia anche a deposito e magazzino per il materiale operativo. La sede verrà inaugurata a giugno prossimo, in concomitanza con la cerimonia per i venti anni dell'attività".
"L’attività e lo scopo principale dell’associazione sono portati avanti dai tanti volontari, fondamentali durante un’emergenza e fra i primi a essere attivati", dice Damiano Meloni, carabiniere in congedo e membro del direttivo.
"Un tipo di volontariato – quello offerto dai ragazzi della “Semper Fidelis” – da sempre molto apprezzato da tutta la cittadinanza. Merito va dato alla disponibilità dei volontari", ci dicono il vice-presidente Luciano Carinci e il coordinatore dei servizi Fabio Santangeli.
"Possono diventare volontari dell'associazione Nazionale Carabinieri di Anagni tutti i cittadini italiani, i cittadini comunitari e i cittadini non  comunitari in regola con i permessi previsti dalla normativa attuale, che abbiano almeno 18 anni - fa sapere Marco Pastorelli, segretario del nucleo di Anagni - per diventare Volontario occorre frequentare un apposito corso di formazione della durata di sei mesi, la domanda di iscrizione al corso va  presentata nella sede di via Gen. Carlo Alberto Dall Chiesa. Per maggiori informazioni ci si può rivolgere a questo numero di telefono: 3382737222".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Settimane di duro lavoro per i volontari dei Nuclei di Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri del Lazio, impegnati tutti i giorni nella lotta attiva agli incendi boschivi. Coordinati dalla Soup (Sala Operativa Unificata Permanente) dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile, i Nuclei ANC del Coordinamento Lazio mettono in campo tutte le forze per contrastare gli incendi che in questo periodo stanno affliggendo i nostri territori.
Il nucleo di volontariato e di Protezione civile "Semper fidelis" dell'associazione Nazionale Carabinieri compie venti anni: festa grande ad Anagni
Quattro volontari anagnini dell'associazione nazionale Carabinieri a Borgorose, in provincia di Rieti, per Equex 2019, importante esercitazione di protezione civile
Il M.A.s. UPS Massimo Crescenzi - già comandante della stazione dei Carabinieri di Agosta, vicino a Subiaco - è, da mercoledì scorso il nuovo comandante della Stazione dei Carabinieri di Anagni. Al militare va il nostro sentito benvenuto nella città di Anagni e un sincero augurio per una proficua permanenza.
I volontari dell'associazione nazionale Carabinieri di Anagni sono intervenuti, questa mattina, per spegnere le fiamme di un incendio che si era sviluppato in via delle Fosse, in località Pantanello di Anagni; grazie all'intervento dei volontari, alcune abitazioni che si trovavano nelle vicinanze dell'incendio sono state messe in sicurezza. L'associazione Nazionale Carabinieri ha ricevuto il plauso e il ringraziamento dei residenti della zona.