Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni. 198mila euro dalla Provincia di Frosinone: dal primo giugno via al potenziamento della raccolta differenziata; ecco tutte le novità

27 maggio 2017

Dal primo giugno verrà potenziata la raccolta dei rifiuti e a disposizione dei cittadini ci saranno nuovi servizi. Lo scrive, in una nota, l'ufficio stampa di palazzo di Jacopo da Iseo. "Questo - si legge nella nota - grazie a un progetto presentato dal Comune di Anagni, con l'obiettivo di migliorare la raccolta differenziata e avere una città più pulita, che ha ottenuto un finanziamento di 198 mila euro dalla Provincia di Frosinone.
La raccolta sarà incrementata nelle attività commerciali del centro storico (zona 1) dove umido, carta e cartone saranno ritirati 5 volte a settimana, 2 volte la plastica, 3 volte il vetro. Per tutti i cittadini le novità riguarderanno soprattutto le isole ecologiche mobili che interesseranno le zone di San Bartolomeo, Tufano, Pantanello, Finocchieto, Vignola e parcheggio del cimitero. In questo modo verrà potenziata la raccolta differenziata di plastica, cartone, vetro, alluminio, rae e ingombranti".
Ed ancora, verranno installati a San Bartolomeo, Finocchieto e parcheggio del cimitero i distributori automatici per la distribuzione dei sacchetti per la raccolta differenziata. Il progetto, inoltre, prevede un’App da installare sui telefonini per ricevere tempestivamente comunicazioni sul servizio.
“Sono importanti novità - dichiara il sindaco Fausto Bassetta -  che permetteranno di incrementare la raccolta differenziata, tenere la città più pulita e agevolare i cittadini. Ringrazio i consiglieri comunali Alfredo Cicconi e Maurizio Bondatti,  che si sono impegnati per il buon esito del progetto”.


 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Definite nei giorni scorsi le sette commissioni consiliari permanenti del consiglio comunale di Anagni, formate da otto membri tra esponenti di maggioranza e opposizione. Ecco la composizione.
Rimane ad Anagni, con la vittoria di Maurizio Bondatti, uno dei seggi dell’amministrazione provinciale di Frosinone. Le elezioni per il rinnovo del consiglio, dopo le operazioni di spoglio effettuate a partire da stamattina, lunedì 9 gennaio, hanno rinnovato la fiducia al consigliere comunale del Pd nella città dei papi , eletto per l’area nord al pari di Domenico Alfieri. Non è andata invece bene a Daniele Natalia, candidato ad Anagni per Forza Italia, ed a Alfredo Cicconi, proposto da Progetto Anagni.
Il sindaco Fausto Bassetta ha assegnato le sub-deleghe ai dieci consiglieri comunali che sostengono la sua maggioranza (l’undicesimo, Giuseppe Felli, ricopre la carica di presidente del Consiglio). "In questo modo – spiega Bassetta – alcuni campi strategici verranno seguiti con maggiore attenzione e tutti i consiglieri parteciperanno attivamente all’amministrazione comunale".
Incarico prestigioso per l’anagnino Maurizio Bondatti, consigliere provinciale del Pd che siede anche nel Consiglio comunale di Anagni. Bondatti ha infatti ricevuto due giorni fa le deleghe dal presidente Antonio Pompeo. Si occuperà di: servizi sociali e sociosanitari; pari opportunità; politiche migratorie; politiche giovanili; trasporti.
Sembrava essersi placata la polemica tra esponenti della maggioranza ad Anagni in vista delle elezioni provinciali. Ed invece, a pochi giorni dalla scadenza elettorale, evidentemente, sentendo la vicinanza delle urne, i protagonisti della corsa fanno sentire la loro voce.