Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Inaugurata la nuova sede della Brigata della Guardia di Finanza di Anagni in via Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa, tantissime le autorità politiche, militari e civili presenti alla cerimonia

21 maggio 2016

Questa mattina, sabato 21 maggio, in Anagni, Via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, si è tenuta la cerimonia di inaugurazione della nuova caserma della Brigata della Guardia di Finanza di Anagni. La caserma occupa una parte dell’immobile già sede della Sezione Staccata del Tribunale di Frosinone, e dopo l’esecuzione di lavori di ristrutturazione, è stata inaugurata alla presenza del Comandante Interregionale dell’Italia Centrale della Guardia di Finanza Generale di Divisione Bruno Buratti, del Prefetto di Frosinone dr.ssa Emilia Zarrilli, e di numerose autorità civili, militari e religiose. La cerimonia ha avuto inizio con la resa degli onori al Comandante Interregionale dell’Italia Centrale della Guardia di Finanza, ed è proseguita con gli interventi del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone, Colonnello Roberto Piccinini, del Sindaco di Anagni dr. Fausto Bassetta, del Prefetto di Frosinone dr.ssa Emilia Zarrilli, e dello stesso Comandante Interregionale dell’Italia Centrale della Guardia di Finanza, i quali hanno sottolineato l’importanza dell’investimento realizzato attraverso un’azione sinergica dell’ente locale e del Corpo della Guardia di Finanza al fine di migliorare la presenza ispettiva delle Fiamme Gialle nella parte settentrionale della Provincia e per corrispondere al meglio alla domanda di equità fiscale e legalità proveniente dalla società civile e dagli operatori economici onesti. La cerimonia è proseguita con il suggestivo momento dell’alzabandiera e con il taglio del nastro da parte della “madrina” della cerimonia, sig.ra Francesca Buratti, consorte del Comandante Interregionale dell’Italia Centrale della Guardia di Finanza, cui ha fatto seguito la benedizione dei locali a cura del Vescovo della diocesi di Anagni – Alatri Mons. Lorenzo Loppa.
La cerimonia di inaugurazione, proseguita con la visita dei locali della nuova caserma da parte delle Autorità, è stata quindi conclusa con il tradizionale brindisi augurale. L’allestimento floreale, per l’occasione, è stato curato dall’associazione cittadina “La via dei Fiori”.

 

Inaugurazione della nuova sede della Brigata della Guardia di Finanza di Anagni, 21 maggio 2016

Vai alla Photogallery

TI POTREBBERO INTERESSARE

Sabato prossimo 21 maggio a partire dalle ore 10.30 si terrà la cerimonia di inaugurazione della nuova sede della Brigata della Guardia di Finanza di Anagni, in via Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa. Ecco, di seguito, il programma della giornata, così come è stato comunicato a questa redazione dal comando provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone:
Traffico di droga a piazza Spada di Fiuggi, sei persone sottoposte a misure personali cautelari; blitz di Carabinieri e Guardia di Finanza. Coinvolti alcuni minorenni; elicottero e le sirene svegliano i residenti
Guardia di Finanza di Frosinone: sequestrato ingente patrimonio immobiliare e mobiliare per un valore di oltre cinque milioni di euro appartenente ad un imprenditore di Ferentino in passato condannato per usura
Una importante operazione congiunta fra i Carabinieri della Compagnia e i militari della Guardia di Finanza di Desenzano sul Garda - tuttora in corso - sta portando all'arresto di diverse persone tra Colleferro e Paliano; l'operazione è supportata logisticamente dai Carabinieri della Compagnia di Anagni. Il blitz è ancora in fase di svolgimento e si avvale dell'ausilio di un elicottero che da questa mattina sta sorvolando alcuni Comuni dell'area nord della provincia. Notizia in aggiornamento.
Una nuova frode telematica si sta diffondendo sul web attraverso una e-mail, inviata dall’indirizzo di posta elettronica finanza@gdf.gov.it, cheapparentemente risulta della Guardia di Finanza, per sottrarre somme di denaro ai destinatari. A questi ultimi - perlopiù commercianti ed aziende - viene contestato il mancato pagamento di una somma di denaro (generalmente 500 €) e viene indicato un numero di conto corrente per poter effettuare il versamento dovuto, onde evitare la chiusura dell’attività. L’indirizzo di posta elettronica finanza@gdf.gov.it non è assolutamente un indirizzo istituzionale della Guardia di finanza.