Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni. 800.000 euro per la messa in sicurezza dell'area della Cattedrale interessata da movimenti franosi e dissesto idrogeologico: la nota di palazzo d'Iseo

5 maggio 2016

Oggi pomeriggio l'amministrazione comunale di Anagni ha tenuto una conferenza stampa per comunicare il finanziamento regionale di 800 mila euro ottenuto per la messa in sicurezza dell'area della Cattedrale, interessata da movimenti franosi e dissesto idrogeologico.

Il sindaco Fausto Bassetta, che ha parlato di un'importante opportunità per rendere più sicuro il territorio e di un eccellente risultato amministrativo, ha ringraziato gli assessori regionali Fabrio Refrigeri e Mauro Buschini per l'interessamento, il consigliere comunale Marizio Bondatti che cura i rapporti con la Regione Lazio, e l'Ufficio Tecnico comunale per le puntuali segnalazioni alla Regione.

"Questo finanziamento – ha detto Bassetta – ci permetterà di intervenire in una zona che comprende un bene preziosio per la città, la Cattedrale, dove andremo ad eliminare un serio pericolo". Il sindaco ha aggiunto che si è in attesa di altri finanziamenti richiesti, sempre per problemi di dissesto idrogeologico, per via Consolazione, via Bersò Rio e via Calzatora.

Il progetto finanziato è stato illustrato dall'ingegnere Antonio Salvatori, responsabile dell'Ufficio Tecnico, che ha indicato le aree che saranno interessate dai lavori (lato via Giminiani e parte sottostante piazza Innocenzo III), da appaltare entro l'estate.

L'area verrà messa in sicurezza attraverso interventi di ingegneria naturalistica, che riducono il rischio di erosione del terreno.

Nel corso della conferenza stampa, il sindaco Fausto Bassetta ha dato anche notizia dell'ammissione al bando della proposta “Pharma Land” presentata alla Regione Lazio nell'ambito del Sostegno al riposizionamento competitivo dei sistemi imprenditoriali territoriali. Il Comune di Anagni è capofila e al progetto hanno aderito importanti industrie farmaceutiche del territorio (Bristol Myers Squibb, Sanofi Aventis, Acs Dobfar, Biomedica Foscama, Special Product's Line) e l'Università Roma 2. Inoltre, il Comune di Anagni ha aderito ad altri due progetti, per il turismo e per l'aerospaziale, entrambi ammessi.



TI POTREBBERO INTERESSARE

"L'edificazione della Cattedrale di Anagni": il 22 agosto prossimo all'ombra delle absidi della Cattedrale di Santa Maria Annunziata va in scena lo spettacolo della regista anagnina Velia Viti
Come era stato già anticipato qualche giorno fa, oggi pomeriggio, giovedì 5 maggio, il sindaco di Anagni Fausto Bassetta ha illustrato in una conferenza stampa i termini ed i dettagli del finanziamento da 800.000 euro circa che consentiranno di mettere in sicurezza i due versanti della Cattedrale di Santa Maria. Il primo cittadino ha voluto ringraziare l’ufficio tecnico che si è dato da fare al riguardo, soprattutto dopo i problemi causati dal maltempo dello scorso ottobre.
Per salutare l-atmosfera incantevole e ricca di fascino. Per ulteriori informazioni vi consigliamo di visitare il sito dedicato alla Cattedrale di Santa Maria Annunziata di Anagni a questo link.
"Cantantibus organis, i suoni della Fede" è il titolo del concerto che si terrà sabato prossimo 17 gennaio 2015 alle ore 18.00 nella cattedrale di Santa Maria Annunziata ad Anagni; l-organo sarà suonato dal maestro Maurizio Ricciotti.
Il Museo della Cattedrale di Anagni e l’Associazione culturale ARTESìA comunicano che venerdì 29 dicembre 2017 si terrà un’apertura straordinaria serale della Cattedrale di Anagni, in occasione della ricorrenza del martirio di san Thomas Becket di fronte l’altare della Cattedrale di Canterbury, avvenuto il 29 dicembre 1170 ad opera di quattro cavalieri del re inglese Enrico II.