Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni. In corso i lavori per l’aggiornamento della numerazione civica

22 aprile 2016

Sono in corso ad Anagni i lavori per l’aggiornamento della numerazione civica che segue l’approvazione della ricognizione e adeguamento della toponomastica stradale alle nuove normative e alle regole di standardizzazione definite dall’Istat.
Le indicazioni Istat prevedono una serie di modifiche e puntualizzazioni per uniformare i toponimi delle strade su tutto il territorio nazionale. Ad esempio, Piazza Cavour diverrà Piazza Camillo Benso di Cavour, Via Garibaldi diventerà Via Giuseppe Garibaldi, inoltre saranno eliminate punteggiature, abbreviazioni, ecc.
Per quanto riguarda la nuova numerazione civica, partendo dal centro storico si proseguirà nelle zone del territorio a ridosso del centro e contemporaneamente nel territorio extraurbano nelle varie contrade.
I cittadini troveranno la nuova targa in corrispondenza del proprio accesso su strada affissa dagli operatori della ditta Nuova Informatica Srl, incaricata dall’Ente, muniti di apposito cartellino di riconoscimento.
La targa indicherà l’esatta denominazione della strada e la numerazione civica, aggiornata, assegnata a ciascun accesso rilevato. La presenza della denominazione della strada oltre il Numero civico, soprattutto nelle zone extraurbane, costituirà un valido ausilio nella ricerca dei domicili, ai cittadini e agli operatori dei servizi che agiscono giornalmente sul territorio (Poste, corrieri, Gestori vari, Ambulanze ecc.). Per il centro storico le targhe sono con scritte, numeri e bordi di colore rosso su fondo antichizzato, mentre per l’extraurbano le targhe sono con scritte e numeri in nero, su fondo bianco con bordo azzurro.
Contestualmente all’apposizione della targa, verrà consegnato un modulo appositamente predisposto per la richiesta del certificato attestante l’avvenuta variazione dell’indirizzo, realizzata d’ufficio dall’Ente.
I cittadini il cui indirizzo è stato variato rispetto a quanto risultante dai documenti di identità personali o nella denominazione della via o nella numerazione civica o in entrambi i casi, dovranno compilare il modulo indicando in esso il nuovo numero civico e/o la nuova denominazione della strada e consegnarlo all’Ufficio Anagrafe, a mano o tramite fax al n. 0775-730433 oppure per email ai seguenti indirizzi: comune.anagni@postecert.it  (Pec)   oppure  protocollo@comune.anagni.fr.it . 
L’Ufficio Anagrafe, effettuati gli adempimenti normativi, provvederà al rilascio del certificato di avvenuta variazione toponomastica e/o numerazione civica entro 30 giorni.
Paolo Caciolo, responsabile della Nuova Informatica S.r.l., spiega: “L’obiettivo che ci siamo posti seguendo le direttive dei funzionari dell’Ente responsabili del progetto, è stato quello di arrecare minor disagio possibile ai cittadini, pur consapevoli dell’esigenza di dover procedere ad un aggiornamento richiesto dalle normative ma anche dalla necessità di risolvere ed aggiornare situazioni anomale relative alla toponomastica stradale accumulatesi nel corso degli anni per effetto delle modificazioni urbanistiche e stradali avvenute nel territorio”.
Per maggiori informazioni o per scaricare il modulo di richiesta: www.comune.anagni.fr.it .


TI POTREBBERO INTERESSARE

Un incontro urgente con il sindaco di Anagni, Fausto Bassetta e l’assessore Fabio Roiati, per discutere della situazione dell’ospedale cittadino.
Il sindaco Fausto Bassetta ha incontrato gli ausiliari del traffico che operano ad Anagni per conoscere più da vicino la loro attività, con l’obiettivo di migliorare il servizio delle strisce blu e quindi più in generale la viabilità. Continua a leggere...
Lunedì prossimo 30 maggio, alle ore 11, nella sede comunale di palazzo di Jacopo da Iseo, il sindaco della città dei Papi Fausto Bassetta e il presidente del Consorzio ASI di Frosinone, Francesco de Angelis, firmeranno il protocollo d'intesa per la reindustrializzazione del sito ex Vdc.
Ieri pomeriggio presso la Sala Gialla del Comune di Anagni il sindaco Fausto Bassetta ha ricevuto una decina di ex operai della Videocon. Che hanno esternato al primo cittadino le loro preoccupazioni in vista dell’arrivo dei fondi dell’accordo di programma.
Il sindaco di Anagni Fausto Bassetta intervistato dal prof. Paolo Carnevale di Anagnia.com illustra, in pochi minuti, la situazione politica della città a poco più di tre anni dall'inizio del suo mandato. Il video dell'intervista è disponibile in fondo a questa pagina o a questo link di Youtube.