Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni. Marangoni, i sindacati chiedono un incontro al Ministero dello sviluppo economico

8 aprile 2015

Un incontro al Ministero dello sviluppo economico, per sostenere con forza le ragioni della proposta finlandese. L’unica che potrebbe, al momento, garantire la sopravvivenza dello stabilimento. È quello che chiedono in una lettera i sindacati, a proposito della Marangoni di Anagni. Mentre davanti ai cancelli della ditta è in atto, oramai da giorni, un presidio dei lavoratori, per evitare lo smantellamento dei macchinari, le organizzazioni sindacali decidono di scrivere al ministero. Perché la Marangoni sia sollecitata a portare a termine le trattative con il gruppo finlandese . “Crediamo che costruire le condizioni per la riattivazione del sito – si legge nella nota – sia prima di tutto un dovere morale della Marangoni, a cui vogliamo ricordare il contributo che questo territorio ha dato per far grande il gruppo”.  Ecco perché “di fronte a questo scenario – è la conclusione dei sindacati – dobbiamo tentare tutti, Marangoni compresa, di favorire gli investitori che intendano preservare la professionalità delle maestranze e la riattiva-zione dello stabilimento di Anagni”.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE

Si è tenuto stamattina al Ministero l’incontro fissato da tempo per cercare di risolvere la grana relativa all’esclusione della Marangoni Tyre di Anagni dalla zona interessata dai fondi dell’accordo di programma.
Ad Anagni ancora fari puntati sulla situazione della Marangoni.
Incontro nel pomeriggio di lunedì 23 febbraio presso la Sala di rappresentanza della Provincia di Frosinone per discutere, tra le altre cose, del caso Marangoni.
Il sindaco di Anagni, Fausto Bassetta, e il consigliere regionale Mauro Buschini hanno incontrato questa mattina i lavoratori della Marangoni Tyre
La società finlandese Cleantech Industries Global ha illustrato lunedì pomeriggio ai funzionari del Ministero dello Sviluppo Economico e ai rappresentanti delle varie sigle sindacali il progetto industriale per la riconversione dello stabilimento della Marangoni Tyre di via Anticolana ad Anagni. A darne notizia sono stati gli stessi sindacati Filctem – CGIL, Femca – Cisl, Uiltec – Uil- UGL chimici. Il progetto prevede il riavvio delle produzioni di pneumatici nello stabilimento di Anagni. Ora è all’esame del Ministero, che sta esaminando il progetto industriale, la sostenibilità finanziaria, l’eventuale compartecipazione da parte della Marangoni attraverso la rete commerciale, l’utilizzo del brand e la continuità manageriale di Anagni.