Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni. Il sindaco Fausto Bassetta presente alle celebrazioni nazionali in onore di San Francesco d’Assisi

3 ottobre 2014

Il sindaco Fausto Bassetta parteciperà, in rappresentanza del Comune di Anagni, alle solenni celebrazioni nazionali in onore di San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia, in programma oggi (3 ottobre) e domani nella città umbra.
Numerose le cerimonie previste che vedranno la presenza di sindaci e vescovi provenienti da tutta Italia, rappresentanti del Governo e delle Regioni.  Le autorità verranno ricevute dal sindaco di Assisi, Claudio Ricci, e da padre Vittorio Viola, custode del convento di Santa Maria  degli Angeli in Porziuncola . Il sindaco Bassetta parteciperà a tutti gli impegni istituzionali  in programma. Il più importante è quello trasmesso in diretta su Raiuno  sabato 4 ottobre alle ore 10 con la solenne celebrazione nella Cappella Papale presieduta dal cardinale Agostino Vallini, vicario generale del Papa. Nel corso della manifestazione il sindaco di Roma, Ignazio Marino, accenderà  la lampada votiva dei Comuni d’Italia. Successivamente, ci sarà il Messaggio all’Italia dalla Loggia del Sacro Convento, con saluti del rappresentante del Consiglio dei Ministri, del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, del sindaco di Assisi e del vescovo di Assisi, monsignor Domenico Sorrentino.
"Il Comune di Anagni – dichiara Fausto Bassetta – ha un forte legame con la città di Assisi, visto che Santa Chiara è stata canonizzata proprio nella nostra Cattedrale nel 1255 da Alessandro IV. Sarà un onore partecipare alle celebrazioni per il patrono d’Italia; ringrazio il Comune di Assisi per il gradito invito".         

la foto sopra è tratta dal sito web istituzionale del comune di Assisi
 

 

TI POTREBBERO INTERESSARE

Anagni. I 5 Stelle scrivono a Bassetta: “solleciti il Presidente Zingaretti affinché realizzi come promesso il registro dei tumori”
Lunedì prossimo 30 maggio, alle ore 11, nella sede comunale di palazzo di Jacopo da Iseo, il sindaco della città dei Papi Fausto Bassetta e il presidente del Consorzio ASI di Frosinone, Francesco de Angelis, firmeranno il protocollo d'intesa per la reindustrializzazione del sito ex Vdc.
Il Consiglio comunale di Assisi, nel pomeriggio di ieri,21 maggio, ha approvato il Patto di amicizia con il Comune di Anagni voluto dai sindaci delle due città Claudio Ricci e Fausto Bassetta.
La tanto attesa giornata del Colle Sant'Angelo alla fine è arrivata e non ha certo deluso le aspettative degli anagnini e dei turisti, che domenica sera hanno affollato piazza Cavour per assistere allo spettacolo di animazione "Anagni et Assisi: Cittade in festa". Le due città medioevali infatti ieri si sono gemellate per una rievocazione storica che ha visto insieme sfilare per le vie della Cittàdei Papi la Contrada Colle Sant'Angelo e la Compagnia dei Balestrieri di Assisi, composta da gruppi di tamburi storici, sbandieratori, danzatrici, giocolieri e figuranti. La contrada anagnina ed il gruppo di Assisi si sono simbolicamente incontrati a Porta Cerere e, dopo aver sfilato insieme lungo il Centro Storico, hanno sugellato un patto di amicizia in piazza Cavour con uno scambio di doni e con uno spettacolo di animazione. Un'amicizia che è stata rappresentata e manifestata con una danza improvvisata dalle danzatrici e figuranti di Sant'Angelo insieme alle danzatrici della Città di San Francesco e Santa Chiara. Presenti il Sindaco Fausto Bassetta, il Vicesindaco Ciprani, l'Assessore Santucci ed il Consigliere Sandra Tagliaboschi. Al Sindaco e aj due Assessori sono stati donati degli omaggi dalla Contrada Anagnina guidata da Anita Anzellotti. Nel suo saluto il Sindaco, che ha ringraziato il Colle Sant'Angelo ed il Gruppo di Assisi, ha voluto rimarcare l'importanza del patto di amicizia tra i due gruppi storici. Tra i presenti anche il vicepresidente dell'Aiam Umberto Tommasi.
Il sindaco di Anagni, Fausto Bassetta, ha chiesto un incontro urgente con il direttore generale della Asl di Frosinone, Isabella Mastrobuono, che si terrà giovedì prossimo. All’incontro parteciperà l’assessore alla Sanità, Fabio Roiati. Gli amministratori comunali torneranno a sollecitare l’attivazione, nel presidio ospedaliero di Anagni, dei servizi previsti nell’Atto aziendale a tutt’oggi disatteso, come sottolineato anche nella lettera che il sindaco Bassetta ha inviato al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, al responsabile della cabina di regia del Servizio sanitario regionale, Alessio D’Amato, e alla stessa Mastrobuono per protestare contro gli ulteriori trasferimenti del personale da Anagni allo “Spaziani” del capoluogo.