Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Estate senza eccessi e all'insegna del risparmio. Ma non per questo meno ricca di eventi.

26 luglio 2014


Estate anagnina senza eccessi e all'insegna della sobrietà, della valorizzazione dei talenti locali e del risparmio; un’estate in cui, comunque, non stanno mancando di certo buona musica, manifestazioni e spettacoli. Pur in un momento di grande crisi e di conseguente contrazione delle risorse, la disponibilità di molti e la voglia di ricominciare di tutti ha consentito di mettere su un programma che, fino quasi a metà settembre (quando si concluderà la XXI edizione del Festival del Teatro medievale e rinascimentale) offrirà ad Anagni e agli anagnini un ventaglio di offerte di svago di tutto rispetto, pur senza eccessi.
Tutto il contrario, dunque, di qualche anno fa, quando gli effetti speciali dei grandi eventi e i concerti di Venditti, Battiato, Pooh, Gigi D'Alessio & C. servivano solo a coprire i disastri.
"Una scelta, la nostra, dettata dal poco tempo a disposizione per l’organizzazione, dalla tardiva formazione e approvazione del bilancio comunale ed anche dal particolare periodo che stiamo vivendo -  spiegano dall'amministrazione comunale - un'estate nell’ottica del risparmio, criterio che dovrebbe essere adottato a pieno da tutti, per primo agli amministratori. A noi il compito di dare un buon esempio con la gestione parsimoniosa delle risorse pubbliche".
Le iniziative organizzate dal Comune di Anagni prevedono un esborso economico di poche migliaia di euro oltre al necessario supporto logistico e di organizzazione degli eventi e serviranno a mettere in mostra e valorizzare anche giovani talenti locali, impegnati in vari settori artistici. Buono, da questo punto di vista, anche l'impegno di alcuni operatori commerciali che di propria iniziativa e investendo risorse proprie organizzano eventi, concerti e spettacoli, come nel caso dello spettacolo teatrale organizzato dalla Caffetteria-Gelateria "La Piazzetta" e dal Ristorante "Lo Schiaffo" per il prossimo I agosto.


TI POTREBBERO INTERESSARE

In concomitanza con gli spettacoli della XXII edizione del Festival del Teatro medievale e rinascimentale, la direzione della Cattedrale di Anagni ha annunciato una speciale apertura serale. Sarà quindi possibile visitare la cripta di San Magno e l'oratorio di San Thomas Becket, fino alle 22:30 (ultimo ingresso ore 22:00). Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere al seguente numero telefonico: 0775728374.
Il comunicato stampa del Comune di Anagni sulla presentazione della XXII edizione del Festival del Teatro medievale e rinascimentale di Anagni; grazie a Daniela Pesoli. Continua a leggere.
Completiamo il bilancio sul Festival del Teatro Medievale di Anagni con l’opinione del Prof. Gioacchino Giammaria.
“Siamo estremamente soddisfatti del successo ottenuto dai primi spettacoli del Festival del Teatro medievale e rinascimentale, una rassegna culturale ormai consolidata essendo giunta alla 23esima edizione. L'alto livello delle scelte operate dal direttore artistico Giacomo Zito ha permesso di offrire al folto pubblico una panoramica di eccellenza del teatro legato alla storia della nostra città”; ad affermarlo è il primo cittadino di Anagni dott Fausto Bassetta.
La Compagnia Laboratorio TOC, in collaborazione con Caffetteria-Enoteca-Ristorante La Piazzetta e il Ristorante Lo Schiaffo, presentano la Terza Edizione del “Teatro all’ombra della Cattedrale”. Si rinnova, quindi, anche per quest’anno il connubio tra teatro e buona cucina, con una serata che unirà spettacolo e intrattenimento.