Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK
Filtra per anno

Una importante operazione congiunta fra i Carabinieri della Compagnia e i militari della Guardia di Finanza di Desenzano sul Garda - tuttora in corso - sta portando all'arresto di diverse persone tra Colleferro e Paliano; l'operazione è supportata logisticamente dai Carabinieri della Compagnia di Anagni. Il blitz è ancora in fase di svolgimento e si avvale dell'ausilio di un elicottero che da questa mattina sta sorvolando alcuni Comuni dell'area nord della provincia. Notizia in aggiornamento.
Anagni, cade e batte la testa mentre si accinge ad aprire la porta di casa nella centralissima piazza Cavour: soccorsa dai passanti e trasportata d'urgenza in ospedale
Ladri sfortunati quelli che, nella notte tra martedì e oggi, attorno alle 3.30 hanno tentato di entrare all'interno della tabaccheria/lottomatica che ha sede in piazza Ruggero Bonghi, davanti al convitto "Regina Margherita" di Anagni; i malviventi, dopo aver forzato la serratura della frutteria egiziana che si trova a fianco, hanno provato a praticare un foro nella parete in maniera tale da poter successivamente accedere all'interno della tabaccheria. Tra una picconata e l'altra hanno anche assaggiato della frutta, tra cui banane e arance, lasciando la buccia per terra. Una volta resisi conto del fatto che era pressoché impossibile continuare a forare il muro, data la consistenza delle pareti, hanno provato ad entrare da una finestra laterale: quando hanno provato a forzarla, però, è scattato l'allarme. I ladri si sono dati così a precipitosa fuga, con un bottino assai magro: qualche frutto rubato poco prima dalla frutteria adiacente.
Pugno in faccia all'arbitro durante un incontro femminile di calcio a 5, la nota del Frosinone Futsal: "alla base del nostro operato vi sono i canoni di lealtà, socializzazione, correttezza e spirito di fratellanza"
Furto aggravato in concorso: denunciati un 38enne ed un 35enne di Alatri; avevano rubato generi alimentari, alcune affettatrici, una grattugia professionale e un furgone della ditta parcheggiato all’esterno della struttura
Brescia: Carabinieri e Guardia di Finanza arrestano 5 persone per incendio doloso di un centro benessere di Desenzano del Garda e riciclaggio di denaro; mandante dell'incendio è un palianese
Morolo. Ancora un incendio doloso nel bosco, nei pressi della cava dismessa: a fuoco una intera discarica abusiva e materiali pericolosi; nube nera nel cielo raggiunge le abitazioni. Sul posto Vigili del Fuoco e Carabinieri
Incendiarono un centro estetico nel bresciano: tre gli arrestati a Paliano; tra questi anche il capo della banda che fece irruzione della villa di Bresso (Milano) di Giuseppe Spinelli, allora tesoriere di fiducia di Berlusconi
Ad Anagni i Carabinieri denunciano un 29enne reo di falsità ideologica in atto pubblico; a Paliano due denunciati - entrambi di Colleferro - per truffa in concorso
Una macchina della truffa perfetta, o quasi, che è andata avanti per anni fino a quando i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone hanno eseguito l’ordinanza di applicazione delle misure cautelari personali, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Cassino, Dott. Salvatore Scalera, su richiesta del Sostituto Procuratore Dott. Bulgarini Nomi
Guardia di Finanza: intensificati i controlli antiriciclaggio nei confronti degli esercenti e dei distributori di servizi di gioco della provincia di Frosinone
Invade il campo e sferra un pugno al volto all'arbitro durante l'incontro di calcio A5 femminile Frosinone–Valmontone: denunciato 54enne di Frosinone, dirigente e accompagnatore della formazione del Frosinone Futsal
Controlli dei Carabinieri della Compagnia di Alatri: a Fiuggi arrestato un giovane di Priverno; a Trevi nel Lazio denunciato un 51enne per guida in stato di ebbrezza; ad Alatri allontanato un giovane anagnino con FVO
A Veroli i Carabinieri scoprono un appartamento disabitato un notevole quantitativo di materiale provento di furti in abitazione e uffici; ora si cercano i proprietari per la restituzione
Ancora un incidente al bivio per l'ex Winchester, sulla via Casilina: due auto si scontrano, una finisce fuori strada; tre persone ferite. Sul posto Carabinieri della stazione di Anagni e Polizia Locale
Carabinieri, servizi di controllo del territorio: denunciati un giovane di Fiuggi e uno di Anagni perché si sono rifiutati di sottoporsi all’accertamento del tasso alcolemico
Si scontrano l'uno contro l'altro in un incidente che ha provocato diversi feriti: entrambi erano ubriachi. Denunciati un alatrense e un rumeno Frontale tra due veicoli, entrambi i conducenti erano ubriachi: denunciati un 25enne di Alatri ed un 47enne cittadino rumeno
Ferentino. I Carabinieri fermano e deferiscono in stato di libertà un 37enne di Frosinone per possesso di droga a fini di spaccio
Diffondeva una trasmissione criptata nella propria attività di ristorazione mediante l’utilizzo di una scheda collegata ad un contratto per esclusivo uso abitativo: denunciato 65enne di Alatri
Estorsione aggravata dal metodo mafioso: Pio Riggi non è l'unico ferentinese coinvolto; in manette anche due suoi parenti, Luciano Rosa e la sorella di quest'ultimo. Nell'informativa spunta anche il nome di un ex assessore
Veroli. Altra merce provendo di furto in un appartamento disabitato: di nuovo nei guai il 34enne del posto beccato nei giorni scorsi dai Carabinieri
I Carabinieri della stazione di Fiuggi, con l’ausilio del personale del N.O.R.M. della Compagnia di Alatri, a conclusione di attività investigativa intrapresa a seguito del furto con scasso perpetrato in data 24 febbraio 2019 in un esercizio commerciale di via A. Diaz, durante il quale fu asportata la somma di € 600 custodita nella cassa del locale, hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato un 36enne del luogo, già censito per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di stupefacenti. Le investigazioni condotte hanno consentito di acquisire concordi elementi di colpevolezza a carico dell'uomo.
Camorra. Tangenti ed estorsioni a Ferentino. Carabinieri arrestano cinque persone. In manette nella Capitale persone appartenenti ad un clan camorristico e un esponente della politica locale di Ferentino
Sull'A1 Milano Napoli tra Ferentino e Frosinone verso Napoli è stata disposta la chiusura del tratto a seguito di un incidente avvenuto all'altezza del km 623 in cui sono rimasti coinvolti due camion uno dei quali si è ribaltato perdendo parte del suo carico costituito da sacchi di terra. Nell'incidente è morta una persona. All'interno del tratto chiuso c'è 1 km di coda. Dopo l'uscita obbligatoria a Ferentino è possibile rientrare a Frosinone dopo aver percorso la Strada Statale Casilina. Sul luogo dell'evento sono presenti tutti i mezzi di soccorso ed il Personale di Autostrade per l'Italia.
Tivoli, estorsione a imprenditori: cinque arresti, coinvolto anche un consigliere comunale di Ferentino. Il clan, vicino alla camorra, utilizzava metodi mafiosi ai danni di dirigenti di aziende e organizzava anche raid con armi con l’aiuto di camorristi napoletani
Fingono di avere avuto un incidente per incassare i soldi dell'assicurazione: un 49enne e un 32enne, entrambi fiuggini, denunciati dai Carabinieri della locale stazione
Continuano le attività preventive disposte dal Comando Compagnia Carabinieri di Alatri ed attuate dal personale delle Stazioni dipendenti nei territori di competenza
Sono serie ma stabili le condizioni del ragazzino di dieci anni di Anagni accidentalmente caduto poco prima di pranzo mentre giocava; il piccolo è stato accompagnato attorno alle 13.00 in ambulanza nell'area di atterraggio di elicotteri di proprietà della famiglia Beccidelli, nei pressi dello stabilimento Centro Costruzioni srl, per poi essere prelevato da una eliambulanza al fine di essere trasportato in un nosocomio della Capitale. Notizia in aggiornamento.
Anagni. Spara e uccide il cane dei vicini: i Carabinieri denunciano lui (81 anni) e il figlio 50enne, proprietario del fucile, per omessa custodia di armi
I Carabinieri fanno irruzione nella sua abitazione e trovano un ingente quantitativo di materiale provento di furti perpetrati in chiese, scuole e abitazioni private: nei guai un 34enne di Veroli