Nella nuova consapevolezza che bisogna curare la persona con la malattia, e non soltanto la malattia, Gioventù Nazionale Ferentino e il suo presidente Claudia Angelisanti hanno aderito nei giorni scorsi all’iniziativa solidale “Banca dei Capelli”, supportata dall’associazione no-profit “Iniziativa Donne” il cui fine è quello di consegnare gratuitamente parrucche a pazienti oncologici le cui problematiche consistono spesso, anche, nel dover affrontare la perdita dei capelli a seguito di un trattamento chemioterapico.

Claudia Angelisanti

Un piccolo gesto attraverso il quale è possibile donare i propri capelli che verranno utilizzati per realizzare parrucche e ricostruzioni post terapiche della chioma per pazienti oncologici – ha spiegato Claudia Angelisanti al nostro giornale – è per questo che ieri (lunedì 29 giugno, n.d.r.) abbiamo depositato presso l’ufficio Protocollo del Comune di Ferentino la richiesta di autorizzazione alla partecipazione dell’ente a questo progetto, per dare modo ai vari saloni di parrucchieri operanti nel territorio comunale di aderire all’iniziativa”.

“Penso che in questa società, già fortemente sconvolta dalla recente pandemia – ha poi aggiunto Claudia – questi piccoli gesti possano fare la differenza nella vita di chi costantemente lotta contro quello che viene definito “il Male del secolo”; mi auguro perciò che tale iniziativa venga accolta, rappresentando un’iniziativa solidale che non ha certo valenza politica”.

David Boni

Anche il Dirigente Provinciale di Fratelli d’Italia David Boni ha espresso le proprie considerazioni al riguardo: “un’iniziativa lodevole della nostra giovane Claudia Angelisanti il cui fine è quello di regalare un sorriso a chi ne ha bisogno, visto che purtroppo i costi delle parrucche composte da capelli veri non risultano essere poi così economiche, ragion per cui in molti si vedono costretti a rinunciarvi e a continuare la propria lotta. Spero fortemente che il Comune di Ferentino prenda in seria considerazione questa importante iniziativa“.