la Torre Noverana, a Ferentino

Crolli strutturali interni che minano, dalle fondamenta, uno dei monumenti cittadini più antichi ed interessanti e che lo condannano ad un grave stato di degrado a cui è assolutamente necessario porre rimedio; è partendo da questo presupposto che il consigliere comunale della Lega Ferentino Maurizio Berretta ha scritto oggi una missiva alla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le province di Frosinone, Latina e Rieti ed al Comune di Ferentino per chiedere un accertamento dello stato di conservativo di Torre Noverana (conosciuta anche con il nome di Torre Onoraria) che sorge in via Croce Tani Torre Noverana e che è uno dei simboli di questa storica, meravigliosa città.

La torre – di valenza medievale – si trova lungo il tracciato della dell’antica via Latina: “una delle poche arrivata praticamente intatta fino ai giorni nostri – spiega Maurizio Berretta ad anagnia.com – quasi tutte le altre hanno subìto la decadenza del tempo o furono distrutte nel corso di eventi bellici, specie quelli avvenuti nel corso del XVI secolo durante il quale molte torri furono distrutte per ordine degli spagnoli, dopo la guerra che oppose il papato alla Spagna, di fatto quanto anche riportato dalle fonti di Tesori del Lazio”.

Maurizio Berretta

Alla segnalazione, Berretta ha allegato video e foto dei cedimenti e crolli delle strutture interne (disponibili a questo link) e ha chiesto di rilevare lo stato conservativo attuale e soprattutto interventi migliorativi di conservazione che possano in futuro non portare ad ulteriori danneggiamenti: “il sito – spiega ancora Berretta – deve essere valorizzato per la sua valenza monumentale e culturale, e per tutto ciò mi sono messo a disposizione per le iniziative che Comune di Ferentino e Soprintendenza intendano intraprendere”.