Una serata “brava” per decine di giovani palianesi e di altri provenienti dai paesi limitrofi che a cavallo della mezzanotte tra giovedì e venerdì 26 giugno hanno scatenato il putiferio in varie zone più o meno centrali di Paliano. Risse e liti più o meno accese, quasi sicuramente scatenate dall’assunzione di alcool e/o di sostanze stupefacenti, hanno richiesto l’intervento dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radio Mobile della Compagnia di Anagni che si sono portati sul posto per identificare alcune delle persone coinvolte nella “battaglia” urbana. Per loro, già dalla giornata di oggi, potrebbero scattare misure restrittive.

Quanto accaduto ha mandato su tutte le furie il sindaco di Paliano Domenico Alfieri il quale – con un post pubblicato su Facebook – ha definito “inconcepibile” ed “inaccettabile” quanto accaduto.

Il problema della movida “maleducata” non riguarda solo la città di Paliano ma è un problema comune a molti Comuni del comprensorio, compresi Anagni e Fiuggi. Più volte, su queste pagine, abbiamo denunciato tali situazioni.