Frosinone

È stato pubblicato sul sito del Comune di Frosinone l’avviso di manifestazione di interesse relativo al progetto “La terrazza del belvedere”, promosso dall’amministrazione Ottaviani, per l’assegnazione straordinaria, provvisoria e temporanea in concessione a titolo gratuito di 21 aree libere destinate alla vendita e alla somministrazione di alimenti e bevande a mezzo di dehors temporanei. Sul sito è possibile scaricare anche la piantina con le 21 aree in oggetto.

L’Ente, mediante gli assessorati al centro storico e al commercio, coordinati rispettivamente da Rossella Testa e Antonio Scaccia, intende procedere così ad una indagine di mercato, finalizzata ad acquisire manifestazioni di interesse al fine di assegnare gratuitamente l’uso degli spazi pubblici a Frosinone Alta a partire da piazzale Vittorio Veneto, passando per Corso della Repubblica, via Maccari fino a largo Turriziani.

“La terrazza del Belvedere” prevede infatti, qui, l’occupazione di aree pubbliche libere assimilabili a dehors, da parte di esercenti di attività di somministrazione di alimenti e bevande, con prelazione riservata agli operatori del centro storico, anche in prossimità delle aree contigue al proprio locale commerciale. Il progetto prevede la chiusura al traffico locale dal giovedì sera alla domenica sera, dalle ore 20.30 fino all’1 di notte.

L’avviso è relativo alla concessione di uno o due degli stalli individuati sulla piantina allegata al bando, per un periodo straordinario provvisorio e temporaneo, esclusivamente fino al 31 ottobre 2020. Si precisa che i dehors 18, 19, 20 e 21 dovranno essere rimossi entro le ore 1:00, per consentire la riapertura al traffico.

La domanda di adesione potrà essere presentata dal 29 giugno 2020 dalle ore 9.00 ed entro le ore 12.00 del 6 luglio 2020. Farà fede l’orario di accettazione della posta certificata e l’orario di presentazione per quelle consegnate a mano (presso Comune di Frosinone Piazza VI Dicembre, 1 03100 Frosinone) o all’indirizzo PEC (pec@pec.comune.frosinone.it) e dovrà essere redatta come da modulo allegato all’avviso (Allegato 1).

Nell’oggetto dovrà essere indicata la seguente dicitura: “PROGETTO LA TERRAZZA DEL BELVEDERE. Manifestazione di interesse per l’assegnazione straordinaria provvisoria e temporanea di n. 21 aree libere destinate alla vendita e somministrazione di alimenti e bevande.” La domanda dovrà contenere i seguenti elementi essenziali: indicazione delle aree di interesse n. una/due aree, sottoscrizione dell’istanza e copia del documento di identità in corso di validità del richiedente; dati anagrafici; Codice Fiscale e/o Partita IVA, numero di iscrizione alla Camera di commercio; indirizzo P.E.C. o indirizzo mail.

In caso di pluralità di domande concorrenti, stante la possibilità di richiedere una/due aree, la graduatoria sarà redatta nel rispetto dei seguenti criteri di priorità: essere titolare di autorizzazione al commercio con esercizio commerciale nel centro storico, con ulteriore prelazione in prossimità delle aree contigue al proprio locale commerciale; individuazione di volta in volta degli operatori secondo l’ordine di presentazione al protocollo generale, stante la prelazione sopra individuata; riconoscere la possibilità di assegnare ulteriori aree agli operatori assegnatari in caso ne rimangano non assegnate dopo il 6 luglio, termine per la presentazione della domanda.

Agli aventi diritto, secondo quanto previsto dal presente bando e secondo l’ordine della graduatoria approvata, l’Amministrazione assegnerà le aree libere messe a bando esclusivamente per il periodo stabilito. L’assenza degli aventi diritto al momento dell’assegnazione sarà considerata rinuncia all’area. Dopo l’assegnazione è fatto obbligo presentare la Scia a mezzo del portale SUAP “Impresainungiorno” contestualmente alla Scia temporanea di somministrazione di alimenti e bevande da trasmettere alla competente ASL.

Costituiscono oneri a carico del concessionario: l’acquisto o noleggio dei gazebo, tavoli, sedie, ombrelloni, installazione e montaggio; collocazione e cura di fioriere o altre piante ornamentali; operazioni giornaliere di pulizia e mantenimento del decoro per tutta la durata della concessione; sorveglianza per evitare assembramenti, nel rispetto del distanziamento sociale, come previsto dalle norme.

Con “La terrazza del Belvedere”, l’Amministrazione Ottaviani intende promuovere e favorire il commercio e la ripartenza economica a seguito della emergenza sanitaria di questi mesi e, contemporaneamente, offrire ulteriore servizi alla clientela sia cittadina che proveniente dal circondario. Il tutto, su una zona di larghe dimensioni, nel rispetto delle norme sanitarie tuttora vigenti. 

nota stampa a cura dell’ufficio Comunicazione del Comune di Frosinone