Home Area Nord Serrone Borgo Sicuro: via al progetto promosso dall’amministrazione comunale per la valorizzazione...

Serrone Borgo Sicuro: via al progetto promosso dall’amministrazione comunale per la valorizzazione del paese

Per chi ama trascorrere un periodo più lungo in un "Borgo sicuro", Serrone offre la possibilità di vivere il territorio anche lavorando in smart working, con i propri familiari che godranno dei servizi e delle bellezze del luogo.

Un progetto, serio e concreto, che si pone come obiettivo quello di proporre, soprattutto a chi ama fare una gita fuori porta, di trascorre almeno una giornata a Serrone e fare una esperienza a 360 gradi. A promuoverlo, l’amministrazione comunale del piccolo borgo ai piedi del monte Scalambra capitanata dal sindaco Giancarlo Proietto; “Serrone borgo sicuro non è solo uno slogan – ha spiegato lo stesso primo cittadino ad anagnia.com – l’offerta turistica che offriamo è ampia e spazia dai percorsi naturalistici, da fare camminando o in sella ad una bicicletta a quelli enogastronomici; dai percorsi culturali, alla scoperta del centro storico, allo sport in natura con lezioni di varie discipline e trattamenti, dalle passeggiate in vigna alle visite e degustazioni in cantina e per concludere con un volo in parapendio”.

Per chi ama invece trascorrere un periodo più lungo in un “Borgo sicuro”, Serrone offre la possibilità di vivere il territorio anche lavorando in smart working, con i propri familiari che godranno dei servizi e delle bellezze del luogo.

In tutti i percorsi sarà presente il responsabile dell’attività scelta. “Considero sia doveroso – aggiunge poi il Sindaco – ringraziare tutti i professionisti che accompagneranno i turisti a conoscere Serrone e le sue peculiarità. Infine, un ringraziamento alla Pro Loco che, avendo avviato con la nostra amministrazione una sinergia di intenti rispetto al tema di sviluppo del territorio e del turismo, avrà il ruolo fondamentale di accogliere le persone, ma anche di organizzare, promuovere ed acquisire le richieste”.

Ad unirsi ai ringraziamenti del Sindaco, l’assessore alla Pianificazione e Sviluppo Enilde Tucci: “ci tengo a ringraziare Giulia Atturo, giovane esperta di comunicazione che ha tradotto graficamente il progetto Serrone Borgo Sicuro. Studiando l’evoluzione del turismo che è sempre più orientato ad un turismo di prossimità e grazie alla sinergia che si è creata con i soggetti attivi nel comparto turistico serronese è stato possibile declinare un’ampia offerta turistica. È una opportunità concreta per lo sviluppo del nostro territorio, continua l’assessore Tucci – potete scegliere le attività da fare durante la giornata prenotando ai numeri disponibili o alla Pro Loco ed al contempo individuare uno degli eccellenti ristoranti del nostro territorio che ha aderito all’iniziativa per pranzare o cenare usufruendo di uno sconto del 15%”.

“Questo progetto nasce con l’intento di creare un sistema di ricezione turistica – ha dichiarato infine il consigliere delegato Andrea Lucidi – grazie alla collaborazione di tutte le associazioni territoriali, ai ristoratori e ai produttori vitivinicoli Serrone propone un’offerta qualitativa per accogliere e trattenere il più possibile visitatori ed appassionati. Come Amministrazione crediamo fortemente nelle potenzialità che il territorio di Serrone offre e abbiamo messo in campo tutti gli strumenti necessari per far si che Serrone diventi un luogo sicuro alla portata di tutti”.