Trauma cranico e obbligo di indossare, per almeno tre settimane, il collare ortopedico: è quanto toccato in sorte ad una donna di 67 anni di Frosinone che, secondo quanto riporta il sito di informazione FrosinoneWeb diretto dal bravo giornalista Gianni Magni, è stata violentemente strattonata e fatta ruzzolare giù per le scale dai due figli di 32 e 35 anni a seguito di una lite.

Stando a quanto si legge su FrosinoneWeb, la donna non voleva che i due figli organizzassero una festa in casa ma questi, dopo una accesa discussione, l’hanno spinta giù dalle scale procurandole diverse ferite e costringendola a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso di Frosinone e a rivolgersi al Telefono Rosa di Frosinone per essere supportata nella battaglia legale che ha intrapreso nei confronti dei figli. Sono stati gli stessi volontari del centro antiviolenza, poi, a preoccuparsi di far scattare la denuncia.

Secondo quanto riferito dalla donna, in passato anche il marito – e padre dei due uomini – avrebbe usato violenza nei suoi confronti.