“Oggi, con un ritardo di circa tre mesi, dovuto all’emergenza Coronavirus, la nostra fonte è pronta ad accogliere i graditi ospiti e curandi”; ad annunciare, con una nota inviata a questa redazione la riapertura del parco termale della Fonte di Bonifacio VIII, il primo cittadino di Fiuggi Alioska Baccarini.

“Innanzitutto – spiega Baccarini – è doveroso un sentito ringraziamento al management della società Acqua&Terme Fiuggi e ai lavoratori impiegati nei vari servizi interni: il Covid19 ha colpito tutti e anche loro si sono dovuti adeguare alle nuove normative emanate dal Governo. Un grazie personale al parroco della chiesa di Regina Pacis di Fiuggi, padre Vincenzo, che ha celebrato la santa messa all’interno del parco e impartita la benedizione.

La fonte Bonifacio VIII è stata completamente ridisegnata, rispettando le norme di sicurezza: sedute ad un metro l’una dall’altra, delimitatori colorati che indicano i comportamenti da seguire e numerosi dispenser gel igienizzanti. I clienti, soltanto uno alla volta, potranno prendere l’acqua curativa dalle fontanelle. All’ingresso c’è il personale addetto che provvede alla misurazione della temperatura corporea e stesse modalità dovranno essere seguite per effettuare le ‘impegnative’ presso la sala medica.

Il vastissimo parco della fonte termale Bonifacio VIII si presta benissimo per un soggiorno di cura o una vacanza di benessere in totale sicurezza! È un momento importante per la nostra Comunità: la riapertura delle Terme, la ripresa delle attività sportive al campo di golf e l’avvio delle attività alberghiere e commerciali, sono il segno evidente di una Città che torna a vivere!”.