Nasce in Ciociaria il primo Borgo Villaggio Vacanze per l’estate 2020, una vacanza attiva per tutta la famiglia, ricca di arte, storia e storie, tipicità e tradizioni, naturalmente in sicurezza, immersi nella vita del borgo, dove più o meno ci si conosce tutti.

In questa prima fase sono coinvolti i Tesori di Arpino, Isola del Liri, Sora, la Valle di Comino, Veroli, Fumone, Alatri, Castro dei Volsci e Anagni.

L’innovativa proposta borgo villaggio vacanza nasce dall’esigenza di offrire ai nuovi viaggiatori e turisti un soggiorno ideale con la massima sicurezza.

Ogni giorno sono previste attività, esperienze, racconti, degustazioni e menù della tradizione, percorsi di trekking e tempo libero.

Durante la settimana sono in programma visite guidate ai Tesori d’arte con le guide Cicerone che cureranno la migliore accoglienza tutti i giorni.

Sarà un vero “Turismo Lento e sostenibile” per scoprire i segreti, la storia, i profumi e i sapori della Ciociaria con 1000 sorprese che sicuramente faranno innamorare i nostri turisti, con un coinvolgimento totale.

Abbiamo pensato a questa novità perché il virus ha cambiato profondamente le esigenze del viaggiatore ed in particolare delle famiglie, cercano emozioni da vivere, tranquillità e sicurezza, senza andare sempre di fretta ma conoscendo le persone del borgo e riscoprire l’autenticità dei Ciociari.

Tra le esperienze ci sarà la possibilità di imparare a gestire un’orto, produrre il vino, fare con Sandra le ricette ciociare, il trekking nei boschi, riconoscere le piante, percorsi bike e a cavallo imparare il latino o fare un tour con auto vintage.

Conosceremo Vincenzo, uno dei primi “agricultori” della Ciociaria, le sue passioni (oltre ai suoi amici) sono la terra, l’olio, il vino e i libri.

È un nuovo modo per raccontare ai nostri ospiti il territorio con le sue peculiarità visive, olfattive, uditive e sensoriali.

Da Cristina i partecipanti entreranno in sintonia con l’esperienza che stanno vivendo con il territorio e con il proprio ricordo di sé legato alla propria terra e connettersi con la propria esperienza vissuta durante la quarantena: desideri, necessità, speranze

Gli ospiti potranno cogliere tutte le esperienze vissute attraverso l’attività sensoriale ed escursionistica, con la terapia della natura.  

Il primo “Borgo Villaggio” turistico sarà Arpino, città candidata a capitale italiana della cultura prima del 2021 e poi del 2022. Arpino pur essendo un piccolo borgo è ricco di storia, di arte, di personaggi illustri, di eccellenze e di unicità.

Arpino è la città di Cicerone, “Bandiera Arancione del TCI”, fondata prima di Roma rappresenta da sempre un punto di riferimento culturale, storico ed artistico del territorio. È una delle tappe più belle del Cammino di San Benedetto.

Sonia, Francesca o Massimo e Chiara accoglieranno gli ospiti di “I love Arpino”.

In tutta la Ciociaria è davvero eccellente il rapporto qualità prezzo della ristorazione con trattorie, ristoranti ed agriturismi dislocati tra le dolci colline. L’imponente Arco a Sesto Acuto è con l’Acropoli e la Torre di Cicerone il grande attrattore turistico, a due passi da Arpino si può ammirare la cascata di Isola del Liri, le Abbazie di Casamari a Veroli e San Domenico a Sora, dalla Torre di Cicerone si può ammirare il versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise.

La Ciociaria si presta perfettamente ad essere il “Borgo Villaggio” per la centralità tra Roma e Napoli e le unicità come le Acropoli e le grandi Abbazie benedettine, i borghi più belli d’Italia e le verdi valli e colline. La Ciociaria rappresenta la metà ideale per trascorrere vacanze alternative al mare o alla montagna.

Per partecipare alla vacanza è indispensabile la prenotazione, sono previste agevolazioni per le famiglie per il pacchetto otto giorni sette notti, in hotel, beb, agriturismi o case vacanze. Si può scegliere anche la formula weekend, con l’arrivo previsto sempre il sabato mattina. Info su: http://shop.turismoarancione.it

Per il progetto è stato richiesto il patrocinio e la collaborazione agli enti territoriali, Enit, Regione Lazio, Provincia di Frosinone, XV Comunità Montana Valle del Liri, Camera di Commercio di Frosinone e comuni interessati.


Iniziativa promossa su: www.ciociariaturismo.it

articolo e foto a cura di Ciociaria Turismo