Dai controlli a tappeto che si stanno eseguendo sono state scoperte due case di riposo abusive nel territorio di Fiuggi nella provincia di Frosinone. La Asl di Frosinone – dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato – ha immediatamente richiesto al sindaco di emettere l’ordinanza di chiusura e di trasmettere ai Carabinieri dei NAS tutta la documentazione.

Ad effettuare i sopralluoghi, oltre ai funzionari della ASL di Frosinone, anche gli agenti del Commissariato di Polizia di Stato di Fiuggi diretto dal dott. Sergio Vassalli, vicequestore aggiunto: in totale, le due strutture – che prima dell’emergenza sanitaria funzionavano come alberghi – ospitavano 29 persone di età compresa tra i 70 e i 90 anni (18 in una casa, 11 in un’altra). Tutte e 29 le persone sono state trovate in buone condizioni di salute. Ad insospettire gli agenti, l’insolita presenza di persone nelle due strutture che, da decreto, avrebbero dovuto essere chiuse.
Saranno gli stessi uomini agli ordini del dott. Vassalli, ora, a comunicare l’accaduto all’Autorità Giudiziaria e chiedere al sindaco del Comune di Fiuggi di emanare provvedimenti di carattere sanzionatorio nei confronti dei titolari delle due strutture, compresa l’eventuale sospensione delle licenze.