I pazienti Covid 19 positivi sono in totale 126. Di questi, 22 pazienti necessitano di supporto respiratorio. In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o paucisintomatici. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre struttture territoriali, sono a questa mattina 316. Considerato ormai il trend ormai consolidato di decrescita dei ricoveri ospedalieri, nell’ambito di una valutazione regionale di revisione del ruolo degli ospedali Covid, l’Istituto “L. Spallanzani” sta procedendo a ricoverare pazienti provenienti da altri presidi, anche pazienti sospetti e da diagnosticare. Domani, 20 aprile 2020, inizierà l’attività delle USCA-R Unità di intervento territoriali composte da professionisti, medici ed infermieri che in numero di 800 hanno aderito al bando della Regione Lazio e che sotto la direzione dell’assessore alla Salute, responsabile dell’Unità di crisi regionale, con il coordinamento dell’INMI “L. Spallanzani”, svolgeranno un’attività di sorveglianza attiva sulle case di riposo, case di alloggio per anziani e pazienti a domicilio, anche con modalità “drive-in”, in sinergia con i SISP delle ASL del Lazio.