Nella speranza di poter tornare presto alla normalità, il Comune di Anagni si è dotato degli strumenti giuridici necessari a svolgere Giunte, Consigli Comunali, Commissioni e Riunioni dei Capigruppo per via telematica. Di stamattina sono infatti i due decreti, uno a firma del Sindaco Daniele Natalia e l’altro del Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe De Luca, che regolamentano le sedute degli organi politico-amministrativi e politico-consultivi della città dei papi.

Natalia e De Luca dichiarano: «Nonostante l’emergenza la macchina amministrativa è attiva e funzionante. Tuttavia, recependo quanto stabilito dalle norme governative in materia, abbiamo ritenuto opportuno emanare due decreti, uno per la Giunta e l’altro per il Consiglio Comunale e le attività connesse, per dotare anche il Comune di Anagni della possibilità di svolgere le sedute di questi organi in videoconferenza. Ci sono termini e scadenze tassative cui un’Amministrazione va incontro ogni anno e che non possono essere rimandate, ecco perché si è optato per la videoconferenza che deve essere strumento straordinario di cui non abusare. Seguiranno, per entrambi i decreti, note contenenti indicazioni tecnico-pratiche per le modalità di svolgimento delle sedute per via telematica».

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri prevede infatti che i Comuni nei cui Statuti e Regolamenti non vi sia inserita la possibilità di svolgere Giunte e Consigli Comunali per via telematica, possano adottarli tramite decreto degli organi di vertice che, in questo caso, sono il Sindaco ed il Presidente del Consiglio Comunale.

articolo a cura dell’ufficio stampa del Comune di Anagni