Decine, anzi centinaia controlli le persone controllate ieri, nel giorno di Pasqua, dalle Forze dell’Ordine in provincia di Frosinone: di queste numerose sono state quelle sanzionate per aver violato le disposizioni per il contenimento del contagio da coronavirus. Di seguito, i risultati conseguiti dagli stessi militari, così come sono stati inviati a questa redazione:

COMANDO PROVINCIALE DI FROSINONE
nel corso dei controlli disposti da questo Comando, incrementati in occasione delle festività pasquali, tesi al contrasto delle inosservanze alle disposizioni relative all’attuale emergenza Covid-19 “in materia di contenimento del contagio” ed altro, i militari dipendenti, i tutte le articolazioni operative, hanno proceduto a:

COMPAGNIA DI SORA
a Sora, i militari del NORM della locale Compagnia, coadiuvati da quelli delle Stazioni di Sora, Casalvieri e Vicalvi, hanno deferito in stato di libertà per “interruzione di pubblico servizio, maltrattamento di animali e competizione sportiva su strada senza autorizzazione”, sanzionandoli anche amministrativamente per l’inosservanza dei divieti imposti dal Decreto Covid-19, quattro persone di etnia rom, tutte del luogo e già censite per reati contro il patrimonio, la persona ed altro (45enne, 40enne, 30enne e 62enne). L’attività è scaturita a seguito delle visione dei video amatoriali inviati da alcuni privati cittadini ai militari operanti nei quali veniva documentata una gara tra due calessi trainati da cavalli avvenuta in Viale San Domenico di quel centro. Dalle immagini i Carabinieri sono riusciti a risalire ai conducenti dei due calessi trainati ciascuno da un cavallo, identificandoli nel 45enne e nel 40enne. La competizione era scortata da 4 autovetture, sottoposte a sequestro, di cui al momento è stato possibile risalire solo ai conducenti di due di esse, identificati nel 30enne e nel 62enne, mentre sono in corso ulteriori accertamenti per l’individuazione dei conducenti delle altre due autovetture;

COMPAGNIA DI ANAGNI
i militari dei Reparti dipendenti della Compagnia, nei Comuni di Ferentino, Acuto, Serrone e Paliano, hanno sanzionato amministrativamente 10 persone le quali, inosservanti dei divieti imposti dal Decreto Covid-19 sono state sorprese lontane dalle rispettive abitazioni senza giustificato motivo o comprovate esigenze;

COMPAGNIA DI ALATRI
i militari dei Reparti dipendenti della Compagnia, nel corso dei servizi hanno proceduto al controllo di 93 persone di cui 13 di esse, sorprese nei Comuni di Alatri, Boville Ernica e Veroli, sono state sanzionate per l’inosservanza dei divieti imposti dal Decreto Covid-19 poiché sorprese fuori delle rispettive abitazioni senza giustificato motivo o comprovate esigenze. In particolare, 5 di esse sono state sorprese lungo la passeggiata panoramica di Boville Ernica ove si erano riunite per passare la Pasqua insieme;

COMPAGNIA DI CASSINO
i militari dei Reparti dipendenti della Compagnia, hanno proceduto a sanzionare amministrativamente 17 persone per l’inosservanza dei divieti imposti dal Decreto Covid-19 poiché sorprese lontani dalle rispettive abitazioni senza giustificato motivo o comprovate esigenze;

COMPAGNIA DI FROSINONE
i militari dei Reparti dipendenti della Compagnia, hanno proceduto a sanzionare amministrativamente 11 persone per l’inosservanza dei divieti imposti dal Decreto Covid-19. Le stesse, sono state sorprese mentre si aggiravano, sia a piedi che alla guida della proprie autovetture, lontane dalle rispettive abitazioni senza giustificato motivo o comprovate esigenze.
Dall’inizio dell’emergenza nazionale COVID-19 i militari dipendenti la Compagnia Carabinieri di Frosinone hanno effettuato controlli nei confronti di 768 esercizi pubblici ed oltre 3.300 persone.