I pazienti Covid 19 positivi sono in totale 180. Di questi, 23 pazienti necessitano di supporto respiratorio. In questa giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o paucisintomatici. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territorio, sono a questa mattina 215. Si stabilizza l’inversione del rapporto ricoverati Covid 19/pazienti dimessi, ancora oggi più numerosi. Continua il progetto regionale coordinato dall’Istituto “L. Spallanzani” di approfondimento epidemiologico e diagnostico presso i focolai epidemici in collaborazione con le ASL, i medici di Medicina generale, l’ordine dei Medici di Roma e Confcooperativesanità.

Alla Asl Frosinone nelle ultime 24 ore sono stati registrati 7 nuovi casi positivi. Non si registrano decessi nelle ultime 48 ore. Sei pazienti sono guariti. 308 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare.

Da Frosinone una mamma e due figli, tutti positivi, sono giunti per essere ricoverati all’ospedale Bambino Gesù di Roma.

“La direzione sanitaria dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – ha dimostrato come, anche e soprattutto in questi momenti, il senso di umanità e la sensibilità sociale debbano prevalere sulla solita burocrazia. Permettendo, infatti, ad una madre residente in città di essere ricoverata insieme ai due figli, dopo un riscontro di positività al virus Covid-19, all’interno dell’ospedale pediatrico Bambin Gesù, dove, normalmente, possono essere assistiti soltanto i minori, la direzione sanitaria del nosocomio della capitale ha mostrato grande concretezza ed encomiabile generosità. Un esempio sicuramente da seguire per tutti coloro che si cimentano, ogni giorno, con la responsabilità delle decisioni, che hanno un riverbero umano, e non con la solita polvere delle scartoffie”.