Home Area Nord Fiuggi, da 24 ore le fiamme imperversano sulla Costa Maiura: anche un...

Fiuggi, da 24 ore le fiamme imperversano sulla Costa Maiura: anche un Canadair CL-415 e un elicottero che attingono acqua dal lago di Canterno e dalla piscina olimpionica

Sono ancora in corso le operazioni di spegnimento del brutto incendio – quasi generatosi a seguito di alcuni lavori agricoli nella zona – sulla collina detta della “Costa Maiura”, poco fuori il centro cittadino di Fiuggi. Durante queste 24 ore, i Vigili del Fuoco del distaccamento di Fiuggi del Comando provinciale di Frosinone hanno domato le fiamme che avvolgevano il versante più densamente popolato; resta ora da spegnere quelle che imperversano sul versante che dà verso il cimitero. Alle operazioni partecipano, oltre alla Protezione Civile, anche un Canadair CL-415 e un elicottero che attingono acqua dalla piscina olimpionica e dal lago di Canterno. A far scattare l’allarme, ieri – martedì 24 marzo attorno alle 17.00 – erano stati i Carabinieri della stazione di Fiuggi agli ordini del luog.te Raffaele De Somma. Sul posto è intervenuta anche l’unità di emergenza comunale coordinata dal sindaco Alioska Baccarini. Stamattina, come racconta anche lo stesso primo cittadino su Facebook, un altro incendio si è sviluppato sulla strada che collega Fiuggi ed Acuto: in questo caso, le fiamme sono state prontamente domate grazie all’intervento del comando della Polizia Locale coordinato dalla dott.ssa Maria Assunta Trinti.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 15.34: L’incendio è stato domato

Scrive il sindaco Alioska Baccarini su Facebook: Un sentito ringraziamento ai ragazzi della Protezione Civile di Fiuggi, ai Vigili del Fuoco e a tutte le Forze dell’Ordine intervenute nell’operazione di spegnimento degli incendi sviluppati nella città di Fiuggi nella giornata di ieri e di oggi.
Il primo si é sviluppato nel pomeriggio di ieri nella zona di Vallemara e di Costa Maiura, di fronte al cimitero comunale ed é stato necessario l’impiego di mezzi aerei per il suo spegnimento, data la vastità della zona interessata con un pesante bilancio sul piano naturalistico.
Il secondo si é sviluppato nel primo pomeriggio di oggi lungo la via Vecchia di Acuto, in territorio comunale, ed è stato prontamente spento grazie all’intervento della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco. Si ribadisce la presenza di un provvedimento comunale che vieta l’accensione di qualsiasi tipo di fuoco. In questo momento così particolare ed impegnativo, si chiede maggiore attenzione affinché le Forze dell’Ordine e la Protezione Civile non disperdano tempo in altre questioni e per porre rimedio alle conseguenze di atti assolutamente biasimevoli.