Aumenta la stretta sui controlli in vista del week-end. Da domani e almeno fino a domenica saranno infatti disposti più posti di blocchi sulle strade del territorio della provincia di Frosinone e della zona a sud di Roma. Dopo la valanga di denunce da parte dei Carabinieri del Comando provinciale di Frosinone coordinato dal col. Fabio Cagnazzo, anche i colleghi della stazione di Segni hanno deferito diverse persone per violazioni al DPCM del 9 marzo scorso relativo al contrasto della diffusione del virus Covid-19. Si tratta di tre persone, due ragazzi di Segni e una ragazza di Colleferro, tutti 19enni. I tre sono stati fermati mentre se ne andavano in giro senza giustificato e valido motivo. La vigilanza, eseguita dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro diretta dal cap. Ettore Pagnano, è sempre coordinata con le altre forze dell’ordine con le quali avviene quotidianamente una suddivisione di tutto il territorio di competenza, che viene perlustrato in ogni area. Una vasta operazione che si ripete ogni giorno e che mette in campo diversi agenti, mattina, pomeriggio e sera.