I Carabinieri di Colleferro

Un 54enne originario di Artena, con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

L’uomo, nel corso di una banale discussione con alcuni suoi familiari, dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo, ha lanciato un vaso colpendo la cugina, una 37enne del posto, e scagliato altri oggetti e suppellettili contro tutti i presenti.

Le vittime hanno immediatamente chiesto aiuto al N.U.E. 112 e l’intervento dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Colleferro ha consentito di porre fine alla violenta la lite e di soccorrere la donna ferita.

In ospedale, la donna è stata giudicata guaribile in 7 giorni di prognosi per escoriazioni varie.

I Carabinieri hanno ricostruito l’accaduto e delineato come il 54enne, anche in passato e sempre più frequentemente, aveva posto in essere nei confronti della zia di 55 anni e della cugina, entrambe conviventi con il 54enne, atteggiamenti provocatori, insulti, minacce e aggressioni verbali.

Certificata l’escalation di violenze commesse dall’uomo, i Carabinieri lo hanno arrestato e portato nel carcere di Velletri, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.